La Russia accusa gli Usa di aver fornito le armi chimiche ai ribelli

Barack ObamaUn nuovo rapporto del ministero degli esteri di Mosca afferma che ci sono prove sul fatto che il 19 marzo scorso l'attacco in Siria fu effettuato dai ribelli appoggiati dagli americani.

Un nuovo rapporto che circola stasera sul web in Russia afferma che ci sono prove sul fatto che il 19 marzo scorso l'attacco chimico in Siria fu effettuato dai ribelli siriani appoggiati dagli americani.

Il documento è stato reso pubblico dal ministero degli Esteri russo. In particolare, i risultati del report affermano che i gusci di armi chimiche sono molto diversi da quelli standard delle armi utilizzate dall'esercito siriano e molto simili a quelli in mano ai ribelli finanziati dagli Stati Uniti, sostiene Mosca.

Ma forse il passo più importante del rapporto pubblicato dal ministero degli esteri della Russia, è il passo in cui viene ricordato che “adesso la via è asfaltata per un'azione militare” tramite il sistema di addossare la colpa su Assad per lanciare gli attacchi, nonostante prove che dimostrano il contrario.

In realtà, i funzionari siriani hanno ufficialmente dichiarato in passato che le prove presentate alle Nazioni Unite mostravano come ci fossero informazioni che puntavano verso i ribelli in quanto autori degli attacchi.

La Merck confessa l'inoculazione dei virus del cancro per mezzo dei vaccini

VaccinoDalla divisione vaccini del'azienda farmaceutica MERCK arriva la sconvolgente ammissione di aver inoculato il virus del cancro per mezzo dei vaccini.

La scioccante intervista ovviamente subito censurata, condotta dallo studioso di storia medica Edward Shorter per la televisione pubblica di Boston WGBH e la Blackell Science,

è stata tagliata dal libro “The Health Century" proprio a causa del suoi contenuti, l'ammissione che la Merck ha tradizionalmente iniettato il virus micidiale (SV40 ed altri) capace di provocare il cancro, nella popolazione di tutto il mondo.

Questo spiegherebbe infatti l'aumento dell'insorgenza dei tumori negli ultimi cinquant'anni.

Un filmato, contenuto nel documentario “In Lies we trust: the CIA, Hollywood and Bioterrorism”, prodotto e creato liberamente dalle associazioni di tutela dei consumatori e dall'esperto di salute pubblica, Dott. Leonard Horowitz, caratterizza l'intervista al maggior esperto di vaccini al mondo, il Dott. Maurice Hilleman, spiega perché la Merck ha diffuso l'Aids, la leucemia ed altre terribili malattie. Evidentemente il filmato è stato censurato!

Nei vaccini venduti al terzo mondo si è scoperto che questi contenevano l'ormone B-hCG, un anti fertile se immesso in un vaccino.

Uno scienziato russo ha immortalato l’anima nell'istante in cui abbandona il corpo dopo il decesso

AnimaL’esatto momento in cui l’anima lascia il corpo sembra essere stato catturato dallo scienziato russo Konstantin Korotkov, direttore del Research Institute of Physical Culture di San Pietroburgo, che avrebbe fotografato una persona con un dispositivo bioelettrografico nel momento esatto in cui è deceduta.

Korotkov ha scattato la foto con la tecnica Kirlian: il metodo, adottato dal Ministero della Salute russo ed utilizzato da oltre 300 medici in tutto il mondo come forma di monitoraggio per malattie come il cancro, è stato perfezionato da Korotkov con tecnica GDV (Gas Discharge Visualization) che ha poi applicato su una persona in punto di morte.

L’alone azzurro nell’immagine a sinistra rappresenta il momento in cui, secondo lo scienziato, l’anima sta abbandonando il corpo che, una volta spirato il soggetto, diviene rosso.

Secondo Korotkov, l’ombelico e la testa sono le parti che per prime perdono la loro forza (cioè l’anima) mentre l’inguine ed il cuore sono le aree che vengono abbandonate per ultime.

Pagine