Ufologia

Il mondo 'alieno' in cui viviamo

Piramide alienaNon è semplice spiegare in poche parole chi ha creato il sistema in cui viviamo, perché non si tratta di una sola entità, bensì di un’intera “piramide” con molti gradini, di cui si potrebbe parlare per ore, scalfendo appena la superficie della questione…

Sconnessi dai ritmi umani naturali chi c’è dietro la regia del grande Film che è la società terrestre? E perché questo sistema non è a misura d’uomo? Come prima cosa è interessante notare l’azione del sistema sull’uomo – e non parlo soltanto di ciò che accade oggi, né di cose a memoria d’uomo, quanto di un risultato che si è progressivamente delineato nel corso dei millenni: sconnettere l’uomo dalla natura e dall’esistenza.

Se negli ultimi cento anni, grazie allo sviluppo tecnologico, ci siamo del tutto sconnessi dai ritmi umani, ma il terreno per questo risultato era stato preparato già millenni prima. Ogni cambiamento avvenuto – comprese le rivoluzioni culturali e sociali delle grandi anime che si sono incarnate sulla Terra – è stato incanalato nel grande progetto di togliere all’uomo ogni forma di umanità, così da renderlo lo schiavo perfetto.

Hanno iniziato con l’utilizzo delle sagge parole, rovesciandone i significati e utilizzandole per far sentire in colpa le persone, oltretutto per cose estremamente naturali, come le loro stesse energie.

Corea del Nord: qualcuno ha fatto esplodere il missile balistico. Un Ufo?

Corea del Nord: qualcuno ha fatto esplodere il missile balistico. Un Ufo?L'astronauta Edgar Mitchell, scomparso il 4 febbraio 2016, divulgò il quesito: “gli extraterrestri ci salveranno da una possibile guerra?”. Egli ha sempre sostenuto che civiltà extraterrestri visitarono più volte la Terra con lo scopo di controllare le attività militari nelle basi missilistiche degli Stati Uniti. Molti avvistamenti di oggetti non identificati furono notati nelle zone più sensibili, come il poligono nucleare situato nel deserto del New Mexico.

Anche all'inizio della guerra fredda tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica - sostenne Edgar Mitchell - gli alieni monitorarono con cura l'evolversi degli eventi per bloccare sul nascere una guerra nucleare. Questa strategia aliena gli fu confermata da molti ufficiali dell'Air Force che lavoravano all'epoca in postazioni di lancio di missili balistici.

Sembrerebbe che in molte occasioni i missili vennero addirittura resi inoffensivi o disabilitati dagli alieni.

l'episodio storico più eclatante accadde nell'ottobre 2010: una cinquantina di missili balistici intercontinentali (ICBM) furono scollegati e resi inoffensivi.

Scienziati sostengono che gli alieni avrebbero progettato il DNA umano

DNA alienoUn paio di scienziati dal Kazakhistan credono che la nostra specie sia stata progettata da un potere superiore, una civiltà aliena che voleva o preservare un messaggio nel nostro DNA o semplicemente impiantare la vita su altri pianeti.

Maxim A. Makukov del Fesenkov Astrophysical Institute e Vladimir I. Shcherbak del al-Farabi Kazakh National University hanno passato 13 anni a lavorare per il Progetto del Genoma Umano: una missione che sperava di mappare il DNA.

Sono giunti alla conclusione che gli esseri umani sono stati progettati da un potere superiore, con una serie di schemi aritmetici e un linguaggio simbolico ideografico, codificato nel nostro DNA.

Credono che il 97% delle sequenze non codificate nel DNA umano, sia un codice genetico di forme di vita aliene.

Secondo la loro ricerca:

“la nostra ipotesi è che una civiltà extraterrestre più avanzata fosse impegnata a creare una nuova vita ed impiantarla su vari pianeti. La Terra è solo uno di questi. Quel che vediamo nel nostro DNA è un programma che consiste in due versioni, un codice gigante strutturato ed un codice semplice o di base.”

Antartide: reperti archeologici di un’antica civiltà aliena

Il Dr. Michael Salla, in collaborazione con Corey Goode, ci forniscono sempre informazioni che sembrano essere troppo sensazionali per essere vere, il che affina la nostra immaginazione. Anche se le informazioni che ci passano hanno solo un briciolo di verità, è interessante e sufficiente per farci stare in allerta:

(Dr. Michael Salla) Ai primi di gennaio 2017, l’informatore del programma spaziale segreto, Corey Goode dice di essere stato portato in Antartide per testimoniare sui primi scavi scientifici delle rovine di un’antica civiltà che fu sepolta sotto 3.2 km di ghiaccio.

Anche se la scoperta delle rovine risalgono alla prima spedizione nazista nel 1939, secondo Goode, fu solo dopo il 2002 che gli scavi di archeologi e altri scienziati sono stati autorizzati. Gli archeologi presumibilmente hanno preparato documentari e testi accademici, la cui release stupirà la comunità scientifica.

In un aggiornamento del 11 dicembre 2016, Goode descrive come è venuto a conoscenza degli scavi in Antartide da più fonti, e poi gli scavi sono stati rivelati a lui da un alto funzionario del programma spaziale segreto della US Air Force, che ha soprannominato “Sigmund”. Sigmund ha guidato una missione segreta in Antartide.

Pagine