Inquinamento

In Italia attività di geoingegneria occulta

GeoingegneriaPanorama desolante quello che si presenta ai nostri occhi, allorquando si volge uno sguardo al cielo e lo sconforto viene ancor più accentuato nell'osservare le mappe satellitari.

Quella di oggi, su Sat24, mostra una situazione standardizzata, con fronti imbriferi sulla Spagna e Gran Bretagna pesantemente aggrediti da nubi chimiche igroscopiche aerodisperse.

Il risultato è che in quei territori devono praticamente trovarsi al buio. Sul nostro paese, come sulla Francia, vige un campo instabile di alta pressione che, tra il giorno 8 ed il giorno 9 maggio 2012 dovrebbe cedere il passo ad un campo depressionario con origine ad Ovest. Già oggi il Colonnello Guido Guidi ha avvisato che "Un fronte imbrifero giungerà a rovinare le giornate soleggiate di questi giorni".

Rovinare? Con la siccità che strangola mezza Europa? È chiaro che i militari, così come i loro paggi (vedi i meteorologi di meteoweb.eu, tanto per proporre un esempio), mirino a criminalizzare le perturbazioni. Essi cianciano di giornate soleggiate, che sono, invece, il risultato di criminali manipolazioni cliamtiche, laddove la dispersione (anche notturna) di nanoparticolato metallico e polimeri in primis, perfeziona il loro obiettivo di ottenere un medium atmosferico elettroconduttivo e con livelli percentuali di umidità relativa bassi.

In Perù continuano a morire cetacei e uccelli marini

PellicanoNon si ferma la strage di cetacei e uccelli marini.

Dopo aver colpito le coste a nord del Perù, arriva anche sul litorale di Lima, dove nelle ultime ore sono stati trovati una decina di pellicani morti ed un leone di mare in stato di decomposizione.

Numeri che si aggiungono ad un bilancio già tragico. Un fenomeno che ancora non ha una spiegazione scientifica e si tinge di giallo. Intanto, il ministero della Salute ha emesso un allarme sanitario, invitando ad evitare le spiagge dove sono state trovate le carcasse e a non consumare pesce crudo.

Se per il governo di Hollanta Umala da febbraio ad oggi sono circa 900 i delfini e 538 i pellicani morti, i dati che vengono diffusi dalle organizzazioni non governative (Ong) sono ancora più allarmanti, con circa 3000 delfini e 1200 pellicani deceduti.

L'area della strage (prima dei ritrovamenti di Lima) era sempre stata circoscritta ai 160 chilometri di costa tra Punta Negra, nell'area di Piuna e San Jos, regione di Lambayeque. Nel ricercare le cause di questa tragedia, che ora coinvolge anche i leoni di mare (una decina quelli trovati morti) ed altre specie di volatili marini, nelle scorse settimane, gli ambientalisti avevano puntato il dito contro le esplorazioni petrolifere nel vicino specchio di mare, mentre fonti governative avevano scartato l'ipotesi, ritenendo piuttosto che il motivo fosse il "morbillivirus", un virus che colpisce anche le specie canine.

Geoingegneria: il controllo totale del clima

Ecco come controllano i flussi delle correnti a getto. Nelle scorse ore la jet stream polare è stata bloccata da un fitto ammasso igroscopico ed elettroconduttivo.

Il resto è attuato attraverso i satelliti in orbita geostazionaria e le microonde.

Breve descrizione

Il sistema di analisi e di modificazione meteorologica consiste in una rete globale di sensori definiti “guerrieri del tempo” (smart dust) in grado di monitorare e di predire accuratamente i fenomeni meteorologici con le loro conseguenze sulle operazioni militari. Una serie di strumenti di modificazione meteorologica consente la manipolazione dei fenomeni atmosferici su piccola o media scala per incrementare le capacità strategiche delle proprie forze militari e per indebolire quelle dell’avversario. Si possono indurre le precipitazioni o inibirle, usando particolato disseminato nell’atmosfera o energia diretta.

Pagine