Massoneria

Il famigerato progetto di unificazione europea di Richard Coudenhove Kalergi

Addio EuropaL’immigrazione di massa è un fenomeno le cui cause sono tutt’oggi abilmente celate dal Sistema e che la propaganda multietnica si sforza falsamente di rappresentare come inevitabile.

Con questo articolo intendiamo dimostrare una volta per tutte che non si tratta di un fenomeno spontaneo.

Ciò che si vorrebbe far apparire come un frutto ineluttabile della storia è in realtà un piano studiato a tavolino e preparato da decenni per distruggere completamente il volto del Vecchio continente.

LA PANEUROPA

Pochi sanno che uno dei principali ideatori del processo d’integrazione europea fu anche colui che pianificò il genocidio programmato dei popoli europei. Si tratta di un oscuro personaggio di cui la massa ignora l’esistenza, ma che i potenti considerano come il padre fondatore dell’Unione Europea. Il suo nome è Richard Coudenhove Kalergi. Egli muovendosi dietro le quinte, lontano dai riflettori, riuscì ad attrarre nelle sue trame i più importanti capi di stato, che si fecero sostenitori e promotori del suo progetto di unificazione europea. (1)

La cultura globale e il simbolismo massonico sono il risultato dell'influenza egizia

Simbolismo massonico“Nei secoli precedenti le dinastie dei faraoni, quando gli eventi storici non venivano ancora tramandati ai posteri, esistevano degli uomini intelligenti come noi. Quegli uomini sentivano il bisogno di conoscere il cosmo e di capire il significato dell'esistenza. Ma ignorando la scienza e non possedendo la tecnologia necessaria, facevano ricorso alla loro intelligenza e al loro genio, usavano, cioè, una forma del pensiero che abbiamo da lungo tempo dimenticato, mi riferisco alla ricerca spirituale interiore e intuitiva” (Robert Bauval).

Agli albori della storia, migliaia di anni prima di Cristo, una civiltà chiamò a raccolta le sue forze per costruire i monumenti più grandi della terra: le piramidi di Giza.

13 milioni di tonnellate di blocchi di pietra, sufficienti a costruire la città di Londra, furono trasportati attraverso il deserto.

Perché?

Quale visione del mondo giustificava una simile impresa?

Gli esponenti del pensiero archeologico classico affermano che si trattava di tombe per tre faraoni.

Robert Bauval, scrittore e ricercatore inglese, nato ad Alessandria d'Egitto, ha passato gran parte della sua vita all'ombra delle grandi piramidi.

Il dominio dell’élite sull’umanità sta rapidamente diminuendo

Euro mortoIl Karma è in arrivo per l’élite e a grande velocità. Mentre i Poteri che Sono si muovono verso una sconfitta devastante dei loro piani di guerra per la Siria, stanno emergendo segnali che il loro dominio sull’umanità sta rapidamente diminuendo.

Negli ultimi dieci anni l’élite globale è stata in una folle corsa per consolidare il proprio potere sul mondo. È sempre stato il loro piano come il malvagio nemico dei fumetti, ma dopo l’11 Settembre, il piano è andato in overdrive e poi ha messo il turbo durante la crisi finanziaria del 2008.

Eppure il loro piano è destinato a fallire perché gli esseri umani sono destinati ad essere guidati dalla loro spontanea volontà, non controllati come bestiame. Quanto più l’élite cerca di controllare l’umanità, tanto più l’entropia si verifica. Entropia, per chi non lo sapesse, è la mancanza di ordine e prevedibilità; un graduale declino nel disordine.

Anche se l’élite gode ancora di un vantaggio di ricchezza enorme sulle masse, ora devono rassegnarsi a comportarsi come i tiranni per mantenere il controllo. Questo, a sua volta, mette in evidenza il loro lato oscuro che è stato celato per secoli. Non più.

Le persone si stanno svegliando a frotte, almeno alla stessa velocità alla quale l’élite può costruire il loro carcere matrice a spettro completo. Che ci provino. Parafrasando Victor Hugo, “Nessun esercito può fermare un’idea il cui tempo è arrivato”.

Pagine