Spiritualità

La purezza delle nostre vibrazioni dipende da quello che mangiamo

VeganL'ing. francese Andrè Simoneton (gravemente ammalato e senza speranza di guarigione, riacquistò la salute con il vegetarismo) era un esperto in elettromagnetismo, e negli anni '30 e '40 collaborò allo studio della vibrazione degli alimenti utilizzando i lavori di altri importanti ricercatori. Ogni alimento, come ogni essere vivente, oltre ad avere un potere calorico (chimico-energetico) ha anche un potere elettromagnetico (vibrazionale). Servendosi di apparecchiature scientifiche, misurò la quantità di onde elettromagnetiche degli alimenti, classificandoli in base a queste.

PREMESSA Riassumiamo brevemente la costituzione delle cellule e la definizione del rapporto acido/basico. Per maggiori dettagli rimandiamo il lettore alla lettera "La salute del Corpo" n. 3. LE CELLULE Sono l'elemento fondamentale di cui sono composti tutti i tessuti di un organismo, sia esso umano, animale o vegetale. È una singola unità di materiale vivente capace di autoriprodursi.

Una cellula assomiglia ad un uovo e si compone di:

1. Nucleo (es. il tuorlo): è la parte centrale adibita alla riproduzione e all'accrescimento della cellula.

2. Citoplasma (es. albume): è l'elemento che consente alla cellula di contattare ed interagire con l'ambiente esterno; è infatti in grado di irritarsi, contrarsi, assorbire, espellere e respirare. Nel citoplasma si trovano corpuscoli di varia forma e volume che fanno parte del sistema vivente della cellula (mitocondri, ecc.).

I flussi energetici ci possono guarire o far ammalare

ChakrasLa Medicina Energetica parte dall'assunto che siamo costituiti da un reticolo di energie.

Queste energie possono fluire in modo corretto oppure essere sbilanciate. Conoscendo questi flussi si può provocare la guarigione o il collasso di un sistema energetico.

I flussi energetici seguono particolari percorsi che per alcuni versi possono essere assimilati al sistema nervoso o sanguigno. Ma vi è tutta una letteratura di meridiani, chakras, vortici, punti vitali, reticoli... di cui parlano le diverse tradizioni del pianeta. Ogni tradizione ha sviluppato maggiormente un suo sistema. Così i cinesi utilizzano maggiormente il sistema dei meridiani, mentre gli indiani il sistema dei chakras e delle nadi.

Ma cosa ci può servire, conoscere meridiani e chakras?

Ci può servire a incrementare le nostre capacità naturali di autoguarigione, quindi guarire più in fretta e meglio, ridare rapidamente vitalità ad un corpo stanco o esaurito dal lavoro o da allenamenti estenuanti, ridare vigore ad una mente stressata. Inoltre si possono gestire meglio stati emozionali quali ansia, nervosismo e disturbi connessi.

Da sempre guaritori, sciamani, massaggiatori ed operatori del benessere hanno utilizzato queste conoscenze, che si sono sviluppate in diversi sistemi, dal qigong, allo yoga, al reiki, al quantum energy, all'EFT... una pletora di sistemi e metodologie che combinano intuizione, arte e scienza. Certo ci sono anche tanti ciarlatani, ma ci sono anche persone che con serietà e pragmatismo compiono ogni giorno autentici miracoli.

La guerra occulta alla Ghiandola Pineale

Ghiandola pinealeRiportiamo questo articolo riguardante la Ghiandola Pineale, di cui abbiamo parlato anche in altre occasioni, perché essa rappresenta uno dei campi di battaglia occulta più centrali nella nostra epoca: se osserviamo infatti il progressivo ottundimento delle masse ed il loro uniformarsi alla logica di gregge, possiamo comprendere le ragioni profonde di come sia stato reso possibile un processo così generalizzato solo se teniamo conto del progressivo, massiccio e continuo sabotaggio delle funzioni fondamentali di questo organo (in concerto con sabotaggi attraverso frequenze nello spettro non udibile ed altre metodiche complementari) attraverso la chimica, in particolare con l’uso dei composti di Fluoro usati come additivi nelle acque, bevande, alimenti e presidi medici comuni, come i dentifrici.

Jervé

La ghiandola pineale (detta anche corpo pineale, epifisi cerebri, epifisi o “terzo occhio”) è una piccola ghiandola endocrina nel cervello dei vertebrati. Essa produce la melatonina, derivato della serotonina, un ormone che influenza la modulazione di veglia/sonno e le funzioni dei modelli stagionali. La sua forma assomiglia ad una piccola pigna (da cui il nome), e si trova vicino al centro del cervello, tra i due emisferi, nascosta in una scanalatura in cui aderiscono i due corpi arrotondati dell’ipotalamo.

The Secret:
Ciò che non vogliono farvi sapere!

Pagine