OGM

Monsanto verrà premiata con il Nobel per l'agricoltura OGM. Impediamo questa follia

MonsantoIn un contesto in cui lo sfruttamento della terra, l’uso di pesticidi che contribuiscono alla moria delle api e la contaminazione degli alimenti rendono una scommessa quotidiana capire ciò che abbiamo nel piatto, sembra un paradosso che una delle aziende che detiene il monopolio del settore alimentare e che ha messo in ginocchio i piccoli agricoltori di coltivazioni biologiche riceva un riconoscimento a livello mondiale.

Eppure, in quasi totale silenzio, in questi giorni sarà conferito alla Monsanto un riconoscimento molto importante: il World Food Prize, il Nobel del cibo istituito nel 1986 dall’agronomo e ambientalista statunitense Norman Borlaug.

No, non è uno scherzo. Lo scorso giugno sono stati resi noti i nomi dei vincitori del premio, tre biologi, tra cui Robert Fraley, conosciuto ai più per essere il biotecnologo dell’azienda Monsanto.

Non solo, sembra che Fraley dovrà condividere i 250mila dollari di premio con altri due colleghi biotecnologi, tra cui Mary-Dell Chilton, che opera presso la società biotech Syngenta.

Per chi non lo ricordasse, la società Syngenta, assieme alla Bayer, è tra i maggiori produttori di pesticidi che contribuiscono alla moria delle api.

USA: Monsanto, l'esercito e il governo uniti per eliminare gli attivisti e gli scienziati anti-OGM

CyberUn nuovo scioccante rapporto investigativo dal più grande quotidiano in Germania sostiene che la Monsanto, l'esercito americano e il governo degli Stati Uniti hanno agito in collusione per rintracciare e distruggere entrambi attivisti anti-OGM e scienziati indipendenti che studiano gli effetti negativi di alimenti geneticamente modificati.

Il rapporto intitolato "The Sinister Monsanto Gruppo: 'Agent Orange' di mais geneticamente modificato", ha descritto una 'nuova guerra cibernetica conio' scatenata contro sia eco-attivisti e scienziati indipendenti dai sostenitori ed ex dipendenti della Monsanto, che sono descritti come “operativamente potenti assistenti” e che hanno preso a volte alte cariche rango nell'amministrazione Usa, autorità di regolamentazione, e alcuni dei quali hanno profonde connessioni all'interno dello stabilimento industriale militare, compresa la CIA.

“Grazie al Snowden e Wikileaks, il mondo ha una nuova idea di come questi amici e partner operano in cui potere e denaro sono interessati. La piattaforma di whistle-blowing ha pubblicato dispacci dell'ambasciata due anni fa, che comprendeva anche dettagli sulla Monsanto l'ingegneria genetica”.

“Gli Stati Uniti si augura che i negoziati avviati questa settimana per un accordo di libero scambio tra gli Stati Uniti e l'Unione europea aprirà anche i mercati per l'ingegneria genetica”.

Gravi danni agli stomaci dei suini causati dal mangime OGM

Foto scioccanti rivelano gravi danni causati da soia e mais OGM.

Per iniziare consiglio di leggere il caso di questo allevatore danese:

Soia OGM legata a danno della salute nei suini - un dossier danese.

Il dossier appena pubblicato dalla Ong “GMfree Cymru” presenta il caso dell’allevatore danese Borup Pedersen che, nell’Aprile dello scorso anno, decise di cambiare la dieta dei suoi maiali passando da mangimi a base di soia geneticamente modificata ad alimenti Ogm-free, annotando i cambiamenti osservati nella salute degli animali.

"Effetti avversi ... effetti tossici ... prove evidenti"

(NaturalNews) Se avete problemi di stomaco o problemi gastrointestinali, un nuovo studio condotto dal Dr. Judy Carman può aiutare a spiegarvi il perché: maiali alimentati con una dieta di soia e mais geneticamente modifiati hanno mostrato un aumento del 267% di una grave infiammazione dello stomaco rispetto a quelli nutriti con diete non OGM. Nei maschi, la differenza è ancora più marcata: un aumento del 400%. (Per la cronaca, la maggior parte dei bambini autistici sono maschi, e quasi tutti hanno una grave infiammazione intestinale)

Pagine