Macrolibrarsi

L’industria farmaceutica è la fabbrica dei malati

La Fabbrica dei Malati - LibroCome l’industria farmaceutica crea milioni di malati

“La scienza medica è un'impresa industriale gestita e controllata da produttori

(medici, ospedali, laboratori farmaceutici) che incoraggiano la diffusione di procedimenti

d'avanguardia costosi e complicati, e riducono così il malato e i suoi familiari

allo stato di docili clienti”.

Ivan Illich

“Il modello di business dell'industria farmaceutica è basato proprio sull'allargamento della sfera

delle malattie: il marketing creativo serve ad ampliare il bacino di clienti,

convincendo chi è probabilmente sano a ritenersi almeno moderatamente malato”.

Allen Frances, medico psichiatra.

La commercializzazione della malattia è l’arte raffinata di vendere malanni, un modo efficace per spacciare farmaci ed esami che portano a profitti enormi.

La vita segreta degli Alberi

La Vita Segreta degli Alberi - LibroAlla scoperta di un mondo nascosto

Cosa mangiano gli alberi?

Quando dormono e parlano?

Come si riproducono?

Perché si ammalano e come guariscono?

Scoprilo in questo libro!

Per molte persone il bosco è un luogo di sogno, il simbolo del silenzio e della natura incontaminata.

Peter Wohlleben, celebre guardia forestale, grazie alla sua esperienza ci introduce alla vita nascosta degli alberi, svelandoci un segreto sorprendente: gli alberi, come gli altri esseri viventi, sono dotati di memoria, comunicano tra loro, provano emozioni e possono perfino essere soggetti a scottature solari e rughe.

Alcuni, come ad esempio le querce, si parlano per mezzo di sostanze chimiche odorose: se un albero subisce un’infestazione da insetti, emana segnali olfattivi su un’area abbastanza vasta e tutti gli esemplari che ricevono il messaggio si preparano a respingere l’attacco, depositando nel giro di pochi minuti speciali sostanze amare che mettono in fuga gli insetti.

Nuovi parametri sul colesterolo. Un regalo per le lobbies?

LobbiesNel libro “La fabbrica dei malati” spiego nel dettaglio come avviene la creazione di milioni di nuovi malati ogni anno. Sto parlando di persone oggettivamente sane che diventano da un giorno all’altro malati da curare con farmaci e droghe. Sono i moderni schiavi dell’Industria farmaceutica.

Una delle strategie principe per la creazione di nuovi malati è proprio l’abbassamento dei cosiddetti “valori di normalità”, ossia quei parametri che stabiliscono se una persona è sana oppure no. Glicemia, trigliceridi, colesterolo, ipertensione, ecc.

Panel, gruppi di esperti rappresentati da baroni universitari, opinion leader (pagati profumatamente per la loro influenza tra i colleghi) si riuniscono in congressi e decidono le linee guida che saranno osservate da tutti i medici del mondo.

Stabiliscono quindi i famosi protocolli.

Una responsabilità enorme perché decidono se una persona è sana o malata.

Ovviamente la responsabilità va di pari passo con il livello di coscienza. Se infatti una persona non ha coscienza, non si pone alcun problema etico e morale nelle proprie valutazioni e decisioni, ed è certamente e più facilmente corruttibile dai soldi, dalla brama di fama e potere.

Pagine