Denti

Anche le bibite 'diet' sono nemiche dei nostri denti

DentiPossono essere migliori per la linea ma quando si tratta di erosione dello smalto dei denti le bibite dietetiche sono deleterie quanto quelle normali.

Lo afferma Kim Mcfarland, esperta dell'Università del Nebraska, in un'intervista pubblicata sul sito dell'ateneo, in cui si danno i suggerimenti per limitare i danni.

Più che lo zucchero, spiega l'esperta, sono infatti gli acidi presenti nelle bibite a rovinare lo smalto, che è lo strato protettivo dei denti e i cui difetti danno vita all'ipersensibilità al caldo o al freddo.

"L'acido fosforico e l'acido citrico - spiega McFarland - erodono i denti, e a lungo termine causano danni permanenti allo smalto".

Attenzione alle otturazioni di amalgama

Amalgame dentaliLo sapevate che buttando un otturazione d’amalgama in un lago largo 300 metri, si supera il livello ammesso di mercurio nell’acqua e segue il divieto di pesca e balneazione??

TOSSICITÀ

RILASCIO DEL MERCURIO DALLE AMALGAME

ACCUMULO NELL’ORGANISMO

Tossicità

Esistono 20.000 pubblicazioni scientifiche relative agli effetti sulla salute del mercurio dove affermano che tale metallo pesante:

A. danneggia le cellule del cervello e quelle nervose;

B. danneggia e indebolisce il sistema immunitario portando ad allergie, asma e ipersensibilità multiple;

span style="color: red; font-weight:bold;">C. è tossico ai reni;

D. interferisce con molti metabolismi che forniscono energia all’organismo a livello a cellulare, portando alla sindrome di affaticamento cronico;

Pure le bibite gassate senza zucchero fanno ingrassare

Bibite Le bibite gassate senza zucchero vengono usate durante la dieta proprio per questa caratteristica. Tuttavia, non è sempre una scelta valida: se non consumate con moderazione, le bibite sono causa di vari disturbi, dai chili in più ai danni ai denti.

Questo, in sintesi, il messaggio di una ricerca dell'University of Texas (di San Antonio, USA) diretta dalla dottoressa Sharon Fowler e pubblicata dal “Dallas Morning News”.

Gli scienziati sono partiti da un caso concreto: la famiglia West, La madre Laura ed il figlio Michel, consumano almeno 24 lattine di bevande alla settimana. Ma, come spiega la capo-ricercatrice, la loro fiducia è mal riposta: anche senza zucchero le bevande gassate non vanno sottovalutate.

Per cominciare, fanno ingrassare: “Ne basta una al giorno per avere un aumento cinque volte maggiore della circonferenza dell'addome in 10 anni rispetto a chi non ne beve affatto”. E se si è in sovrappeso, il rischio diventa maggiore.

Secondo Fowler, di base il corpo lega al sapore dolce all'assunzione di calorie. Se il sapore dolce non arriva, come per i prodotti senza zucchero, per un po' il corpo rimane spiazzato. Dopo si adatta: il metabolismo diminuisce e si riduce il senso di sazietà, con il risultato di assumere più calorie.

Pagine