Prevenzione

In Italia l'Ictus è la terza causa di morte. Responsabile sarebbe la dieta mediterranea

Dieta mediterranea, ictus, neurologiaQuasi 200mila casi l'anno solo in Italia, di cui il 20% non sopravvive, e 50mila persone che devono convivere con gravi disabilità. Sono i numeri dell'Ictus, la terza causa di morte, la prima causa di disabilità nell'adulto e la seconda causa di demenza a livello mondiale, di cui recentemente si è celebrata la giornata mondiale.

Malgrado in Italia, come negli altri paesi europei, il tasso di mortalità sia diminuito negli anni, il nostro Paese rimane tra i più a rischio per questa patologia, come spiega Simona Giampaoli, del dipartimento Malattie cardiovascolari, dismetaboliche e dell'invecchiamento dell'Istituto Superiore di Sanità.

“L'Italia è un Paese ad elevato rischio di Ictus - spiega l'esperta - sia per la sopravvivenza più elevata rispetto ad altri Paesi (l'Ictus colpisce in età più avanzata rispetto alla cardiopatia ischemica), sia per alcune caratteristiche comportamentali”. Nel mirino paradossalmente la dieta mediterranea, che da sempre la medicina indica come un regime alimentare sano ed equilibrato.

Una dieta però, sottolinea Giampaoli, “caratterizzata da un elevato consumo di sale, fattore non indifferente nello sviluppo di ipertensione arteriosa, di malattie cardio-cerebrovascolari, di patologie renali, di tumori del tubo digerente, di osteoporosi”. Inoltre alcune condizioni che si ritrovano più frequenti in età avanzata sono riconosciute come predittori dell'Ictus (per esempio, la fibrillazione atriale, l'ipertrofia ventricolare sinistra, lo spessore medio-intimale delle arterie, l'infarto del miocardio).

Vie le zanzare grazie a questi 15 suggerimenti

Vie le zanzare grazie a questi 15 suggerimentiCon l’estate ritornano anche le tanto temute zanzare ma, per fortuna, esistono dei rimedi naturali per tenerle lontane. Scopriamo quali sono i più efficaci.

L’estate si avvicina e con lei anche le odiose zanzare.

Chi non si è mai ritrovato il corpo ricoperto di punture al termine di una tranquilla serata in compagnia degli amici?

La cosa è decisamente fastidiosa, visto che quel punto si gonfia e comincia a prudere in modo incredibile. Insomma, le zanzare sono un vero e proprio incubo in estate. Dopo aver scoperto come cacciare mosche e scarafaggi, è arrivato il momento di questi insetti. Ecco i rimedi naturali perfetti per allontanare le zanzare.

1. Oli essenziali – Alcuni oli essenziali hanno un odore molto fastidioso per le zanzare. Le fragranze che le fanno scappare sono lavanda, limone, citronella e geranio: se spalmate su gambe e braccia si eviteranno le fastidiose punture. In alternativa, possono essere anche diluiti in acqua e posizionati in bottiglie di vetro con degli stecchini in prossimità delle finestre.

2. Limone e aceto – Anche limone e aceto hanno dei odori intensi e sono dunque il rimedio naturale ideale per cacciare le zanzare. Basta mettere in un piatto dell’aceto con qualche fetta di limone per tenerle lontane dalla propria camera.

Pulizia delle vie respiratorie

Pulizia delle vie respiratorieÈ importante avere polmoni sani poiché, in coppia, sono uno degli organi più attivi del corpo e, senza dubbio, uno dei più importanti.

Mantenere il corpo pulito all'interno è una delle cose migliori che puoi fare per rimanere in buona salute e, quindi, molte persone eseguono regolarmente pulizie del colon e del fegato, ma cosa possiamo fare con i polmoni?

In primo luogo, non fumare, perché l'effetto dannoso del fumo di sigaretta sui polmoni è noto e documentato da sempre.

Tuttavia, alcune persone continuano a fumare.

Depositi di catrame nei polmoni, una sostanza nociva e ostruttiva, per non parlare di una lista infinita di sostanze chimiche.

Proprio come la flessione del bicipite rafforza le braccia, esercizi di respirazione profonda rinforzeranno i polmoni e libereranno le vie respiratorie.

Pagine