HAARP

Paris climat 2015: il grande imbroglio continua...

Cop21 “Dopo la passerella dei leader a Parigi è andato in scena il grande imbroglio. Guardando in faccia la realtà e leggendo i documenti che sono stati preparati in vista dell'accordo finale i negoziati hanno ucciso tutte le speranze che le Nazioni Unite avevano riposto organizzando la Conferenza sui cambiamenti climatici.

  • Ecco perché è stato solo un grande imbroglio:
  • SPONSOR. Lo sponsor principale è una casa automobilistica. Sui vari siti internet ufficialmente collegati all'evento ci sono anche i nomi di una società dell'energia strettamente legata ai combustibili fossili, banche, una compagnia aerea, multinazionali, un produttore di pneumatici. Tutte queste società difendono interessi che contribuiscono in modo massiccio alle emissioni di gas serra che la Cop21 doveva combattere.

    LOBBY. A Parigi ci sono più lobbisti ingaggiati dalle multinazionali che rappresentanti delle organizzazioni non governative. La denuncia è arrivata da Katia Roux, responsabile Action Aid Francia, che in una intervista ha dichiarato: “il ruolo delle multinazionali è smisurato. Sono presenti ovunque, spingono per arrivare a dei compromessi vicini alle loro soluzioni. Ma quello che propongono sono false soluzioni che potrebbero avere degli effetti nocivi per l'ambiente e i diritti umani”.

    Guerra climatica: altri morti in Costa Azzurra

    Clicca per ingrandireCome previsto e com'era facilmente prevedibile, siamo di nuovo di fronte ad un evento artificiale, indotto, scientificamente voluto e provocato e la cartina animata del centro Meteo60.fr lo dimostra.

    Si noti come la genesi del violento fenomeno piovoso che si è abbattuto sulla Costa Azzurra nella tarda serata del 3 ottobre 2015 (195 mm di pioggia in pochi minuti) non consiste in una classica cella temporalesca “a fungo”, ma in una famigerata V-Shapep che, come spiegato qui, non ha origine naturale.

    In sintesi, vediamo che cosa si verifica puntualmente ogni qualvolta si registra un episodio del genere...

    Da Ovest si affaccia una perturbazione atlantica.

    Gli aerei (civili in gran parte) con i loro prodotti igroscopici (vedi scie chimiche) ne ritardano gli effetti per alcuni giorni, tanto che i servizi meteo, di volta in volta, prevedono precipitazioni per il giorno successivo.

    Precipitazioni che puntualmente non cadono, così il servizio di previsione rinvia di un altro giorno e di un altro ancora.

    Stati Uniti sotto attacco o esercitazioni segrete?

    Clicca per ingrandireNon sappiamo cosa succede, ma succede qualcosa.

    Esplosioni ripetute, guasti massicci che mobilitano l’FBI… naturalmente, non sapremo altro se non spiegazioni raffazzonate come al solito.

    I blackout sembrano enormi, l’immagine qui sotto da alcune risposte.

    Pagine