Ornitologia

Scoperta zona ibrida tra specie di colibrì

Scoperta zona ibrida tra specie di colibrì

Individuata una zona ibrida, precedentemente sconosciuta, lungo la costa della California settentrionale e del sud dell'Oregon, dove due specie di colibrì strettamente collegate stanno interagendo tra loro.

Di solito pensiamo che una specie sia isolata dal punto di vista riproduttivo, cioè non si accoppi con altre specie allo stato brado. Occasionalmente, tuttavia, si incrociano specie strettamente correlate. Una nuova ricerca, pubblicata su The Auk: Ornithological Advances (1), documenta l'esistenza di una zona ibrida precedentemente sconosciuta lungo la costa della California settentrionale e del sud dell'Oregon, dove due specie di colibrì, l'Allen's Hummingbird e il Rufous Hummingbird, si stanno incrociando tra loro. I ricercatori sperano che studiare casi come questo possa migliorare la loro comprensione di come viene creata e mantenuta la biodiversità.

Una zona ibrida è un'area in cui gli intervalli di due specie strettamente correlate si sovrappongono e si incrociano tra loro.

Per mappare l'estensione della zona ibrida del colibrì nel nord della California e nel sud dell'Oregon, il dottor Brian Myers (2) della San Diego State University e i suoi colleghi hanno raccolto dati sui tratti fisici e sul comportamento di corteggiamento di oltre 300 colibrì nella regione. La maggior parte dei maschi riproduttori attraverso la zona ibrida presentava un mix di caratteristiche delle due specie, spostandosi gradualmente da più uccelli simili dal Rufous nel nord a più uccelli simili ad Allen nel sud.