Dermatologia

Non spremete brufoli e i punti neri

PelleSe avete sempre pensato che prendervi cura della vostra pelle fosse un momento rilassante, potreste esservi sbagliati.

Spremere i brufoli e i punti neri può portare alla morte.

Non si tratta solo di questioni igieniche, ma di vere e proprie infezioni che possono portare a problemi più gravi.

Il “triangolo della morte”, sencondo The Independent, è l’area del viso che va dalla linea della bocca al punto in mezzo agli occhi.

I vasi sanguigni in questa zona sono infatti collegati direttamente al cervello, e le infezioni potrebbero essere trasportate e intaccare il sistema nervoso centrale, causando la morte qualora si diffondessero nel cervello.

Seguite il consiglio dei dermatologi: resistete alle tentazioni e rivolgetevi a uno specialista per combattere l’acne.

Palestre: attenzione alle infezioni !

Sport in palestraSi sa che lo sport è importante per tutti ed è per questo che si comincia fin da piccoli a mandare i propri figli in palestra.

Quindi i bambini sono diventati oggi grandi frequentatori di palestre per apprendere uno sport, per socializzare con i coetanei, per imparare a relazionarsi con l’adulto istruttore e ovviamente per mantenersi in buona forma fisica.

Tuttavia, aldilà di tutti questi lati positivi dell’andare in palestra, dobbiamo stare attenti, soprattutto per i nostri bambini, in quanto in questo luogo è facile trasmettere e ricevere infezioni, come appunto mette in guardia un rapporto della American Academy of Pediatrics.

È compito del personale della struttura sportiva e degli allenatori tenere le attrezzature in ordine, pulite e magari disinfettate.

A noi genitori spetta, oltre che dare abbigliamento consono all’attività sportiva svolta, fornirlo fresco e pulito e controllare che i bambini non abbiano lesioni sulla pelle.

Sono infatti proprio queste che entrando a contatto con agenti patogeni possono provocare infezioni d vario tipo.

L’Associazione Americana dei Pediatri afferma che fino al 23% degli atleti presenta lo Staffilococco resistente alla meticillina (Mrsa) sulla pelle, che porta alla trasmissione di malattie, se si entra in contatto diretto con qualcuno che ha una ferita.

Le regole per curare la pelle

Lavaggio del visoLa missione di oggi è quella di fornirvi tutte le dritte che vi possono regalare un incarnato da diva, nonostante acne, cicatrici, imperfezioni. Andiamo con ordine e vediamo quali passi compiere per preparare la pelle prima e per truccarla poi nel migliore dei modi.

Seguendo i consigli che troverete nelle prossime righe, i risultati non tarderanno ad arrivare e tutti noteranno la vostra trasformazione.

La prima cosa da fare è una cura quotidiana della pelle, con prodotti che cambieranno a seconda della tipologie di pelle.

Alcune indicazioni restano ferme indipendentemente dal trattamento scelto: non bisogna mai lasciare dei residui di prodotto sulla pelle! Appena prima di passare alla fase di trucco vera e propria, eliminbate il gonfiore degli occhi poggiando un cucchiaino sulla parte inferiore dell'occhio ed esfoliate le labbra semplicemente strofinando sulle stesse uno spazzolino pulito.

Solo ed esclusivamente a questo punto potrà iniziare la sessione di trucco.

Il primo passaggio troppo spesso trascurato prevede che sulla pelle venga stesa una base trucco, che prende il nome di primer e che oltre a normalizzare l'incarnato aumenta anche la durata del trucco tradizionale.

Pagine