Energie sottili

Le canalizzazioni mentali

Le canalizzazioni mentaliIl Là, all’orientamento mentale… e il voler inconsapevolmente avere sempre ragione delle proprie convinzioni.

Questa mattina, mi sono ritrovato senza credito nel telefono e, apparentemente senza motivo.

È cominciata subito una serie di elucubrazioni mentali ed ho notato che, la nota di sottofondo era…

mi hanno fregato…

Giravo intorno all’argomento pensando a come mai mi sono ritrovato senza credito ma sotto sotto girava sempre la stessa nota stonata… mi hanno fregato.

Poi, ovviamente, mi sono reso conto di stare cadendo in una trappola mentale di cui, tra l’altro, è da molto che volevo parlare in questo blog.

Mi sono fermato dal pensarci, mi sono guardato dentro ed ho realizzato che stavo “aprendo un canale mentale” pericolosissimo, il canale della fregatura.

Mi sono ricordato di tutte le cose che ho studiato fin qui, di tutte le esperienze fatte su me stesso e su tutte le persone che si relazionano con me quasi quotidianamente su questi argomenti mentali ed ho realizzato che, come già detto, stavo aprendo un canale mentale molto pericoloso.

Canali mentali… cosa voglio dire con questo termine…

Lo Zen e l'Arte della Ribellione. Il nuovo libro di Selene Calloni Williams

Lo Zen e l'Arte della Ribellione - LibroA bordo di un sidecar nella fantastica storia di Arianna

Non un romanzo, ma una scossa piacevole e simultaneamente efficace. Un libro che mette insieme formazione interiore, stupore e divertimento per dare un aiuto a tutti coloro che vogliono cambiare.

Il nuovo libro di Selene Calloni Williams, che coniuga narrativa, psicologia e filosofia, racconta la storia di Arianna, una sorvegliante di altalene, che si stanca del proprio mestiere e inizia un’avventura di ribellione agli arconti, che rappresentano le norme, le leggi, le regole che abbiamo introiettato e che ci rendono misurabili, prevedibili, governabili.

Tutti passiamo attraverso una potente programmazione inconscia – che i più chiamano “educazione” – la quale, però, non riesce mai a domarci fino in fondo.

Una scintilla del fuoco della libertà delle origini rimane sempre accesa in noi e, arrivati a un certo punto, possiamo coltivarla per ritrovare noi stessi e ridestarci da un sonno ipnotico.

Il libro narra la storia della scoperta del fuoco interiore, la sua liberazione e infine l’affermazione della libertà dai condizionamenti: questo processo di ribellione e liberazione è la nascita di un uomo nuovo e di un mondo nuovo.

Alcol e droghe: un segnale di allarme dell’anima

Alcol e drogheNel convincere gli esseri umani che non c’è Dio, che non c’è la Provvidenza e la speranza di una vita dopo la morte, i pensatori materialistici li hanno derubati di quella realtà che da senso alla vita umana: la realtà dell’anima e dello spirito.

Proclamano che la religione sia “l’oppio dei popoli” e che l’essere umano può essere perfettamente felice fintanto che ha sufficiente cibo, un tetto sopra la testa e la possibilità di studiare e crescere una famiglia.

Ma è questo quel che vediamo nella realtà?

No. Anche quando il corpo fisico dell’essere umano, il suo cuore e il suo intelletto hanno tutto ciò che può chiedere, egli non è necessariamente felice o soddisfatto; vediamo prova di questo ogni giorno.

E perché non è soddisfatto?

Perché non ha nutrito la sua anima e il suo spirito ed essi sono ancor affamati e assetati.

Ecco perché l’aumento vertiginoso delle droghe, specialmente nei giovani, è un segnale di allarme. È un segno che l’anima sta cercando di far comprendere i suoi bisogni: le anime umane sono soffocate e l’uso delle droghe è un tentativo di trovare uno “sfiato”.

Ci hanno detto che l’umanità doveva respingere l’oppio della religione, ma stiamo forse meglio con la marijuana, l’eroina e la cocaina?

L’anima ha bisogno dello spazio infinito. Quando si sente con le spalle al muro soffoca, ed è allora pronta ad afferrare ogni mezzo per potersi liberare.

Pagine