Alleanze

Conseguenze internazionali dell'accordo sul gas della Russa Gazprom con la Cina

Clicca per ingrandireL'accordo sul gas della Russa Gazprom con la Cina, della durata di 30 anni e dal valore 400 miliardi di dollari, è destinata a incidere geo-politicamente in maniera globale e profonda. Per capire il futuro impatto della transazione, è importante prima comprendere le condizioni geopolitiche su cui si poggiano sia la Russia che la Cina di oggi e che ha contribuito a sigillare l'accordo.

L'imperativo Russo

Per la Russia, diversificare i suoi mercati fuori dall'Unione europea è di vitale importanza. Il persistente declino economico dell'occidente blocca la domanda, mentre gli interessi particolari all'interno dell'UE sono diventati sempre più belligerante verso la Russia in quanto il conglomerato sovranazionale cerca di espandersi in ambiti tradizionalmente sotto la sfera di influenza Russa.

L'UE e l'insistenza della NATO, in continua espansione verso est, e l'integrazione della nazioni periferiche della Russia sono tutte manovre chiaramente finalizzate all'accerchiamento della Russia. L'attuale crisi in Ucraina, e il breve conflitto del 2008 sul confine russo-georgiano sono entrambi risultati diretti di questa espansione. Le sanzioni USA e UE rivolte alla Russia, e la risposta della Russia, che sfrutta la dipendenza dell'UE dal suo gas naturale, hanno ricordato a tutto l'ambiente UE di questa vulnerabilità energetica.

Usa sempre più isolati: La Cina si accorda con la Russa VTB Bank, per transazioni Non-Dollar

Accordo Bank of China e vtbLa Cina fa un accordo commerciale con la più grande banca russa per pagamenti Non-Dollar

Lentamente - ma inesorabilmente - l'egemonia del DOLLARO si sta incrinando, sia per le gaffe in politica estera, che per le troppe linee-rosse oltrepassate, sia per la ragilità economica. Tuttavia, già il 1° giorno di Vladimir Putin in Cina, appare chiaro quanto le due nazioni siano più vicine che mai. La VTB - una delle più grandi Banche russe - ha firmato un accordo con la Bank of China per chiarire i pagamenti tra i due paesi nelle rispettive valute nazionali, senza dover più ricorrere ai Dollari USA per “investmenti bancari, prestiti interbancari, operazioni finanziarie e operazioni sul mercato dei capitali”.

Kirill Dmitriyev, il Capo del Fondo per gli Investimenti Diretti Russi ha dichiarato “insieme sarà possibile discutere di investimenti in vari progetti in modo più efficiente e più chiaro”, così la locomotiva russa continuerà la sua corsa in Asia.

Come annuncia RT, Il primo giorno di Putin è andato bene ...

La VTB, la seconda banca russa, ha firmato un accordo con la ank of China, che prevede una clausola per il pagamento dei debiti reciproci nelle rispettive monete nazionali.

Usa e Ue fomentano un golpe in Ucraina per attaccare Russia e Cina

Putin Obama warstrong>Dal gruppo di ricerca dell'EIR (Executive Intelligence Review, Washington)

Le nazioni occidentali, guidate dall'Unione Europea e dall'amministrazione Obama, sostengono un tentativo di golpe apertamente neonazista in Ucraina. Se riusciranno nell'intento, le conseguenze andranno ben oltre i confini dell'Ucraina e degli stati limitrofi.

Per la Russia, tale colpo di stato costituisce un casus belli, in quanto esso avviene nel contesto dell'espansione della difesa antimissile della NATO in Europa centrale e dell'evoluzione della dottrina USA e NATO del “Prompt Global Strike”, secondo cui gli Stati Uniti possono lanciare un primo attacco nucleare preventivo contro Russia e Cina e sopravvivere ad una rappresaglia.

Gli avvenimenti in Ucraina costituiscono la potenziale miccia di una guerra globale che potrebbe rapidamente degenerare in un olocausto termonucleare. Alla conferenza sulla Sicurezza Europea che si è tenuta a Monaco di Baviera i primi di febbraio, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha avuto un vivace scambio di battute con il Segretario Generale della NATO Generale Anders Fogh Rasmussen, dopo che quest'ultimo aveva accusato la Russia di “retorica bellicosa". Lavrov ha risposto citando il programma europeo di difesa antimissile come un tentativo di garantire un potenziale di primo colpo nucleare contro la Russia.

Pagine