La causa primaria del Cancro fu scoperta nel 1931 da uno scienziato premio nobel

 Otto Heinrich WarburgUna notizia che ha dell’incredibile: la causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa da uno scienziato premio nobel per la medicina nel 1931.

E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca, attraverso associazioni come ad esempio l’italiana AIRC.

Quando la causa primaria del cancro era già conosciuta.

Pochissime persone in tutto il mondo lo sanno, perché questo fatto è nascosto dall’industria farmaceutica e alimentare.

Nel 1931 lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Nobel per la scoperta sulla causa primaria di cancro.

Proprio così. Ha trovato la causa primaria del cancro e ha vinto il Premio Nobel.

Otto ha scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e di uno stile di vita anti-fisiologico.

Perché? Poiché sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale (dieta basata su cibi acidificanti) e l’inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido (nel caso di inattività, per una cattiva ossigenazione delle cellule).

L’acidosi cellulare causa l’espulsione dell’ossigeno. La mancanza di ossigeno nelle cellule crea un ambiente acido.

Egli ha detto: “La mancanza di ossigeno e l’acidità sono due facce della stessa medaglia: Se una persona ha uno, ha anche l’altro”.

Cioè, se una persona ha eccesso di acidità, quindi automaticamente avrà mancanza di ossigeno nel suo sistema. Se manca l’ossigeno, avrete acidità nel vostro corpo.

Egli ha anche detto: “Le sostanze acide respingono ossigeno, a differenza delle alcaline che attirano ossigeno”.

Cioè, un ambiente acido è un ambiente senza ossigeno.

Egli ha dichiarato: “Privando una cellula del 35% del suo ossigeno per 48 ore è possibile convertirla in un cancro”.

“Tutte le cellule normali hanno il bisogno assoluto di ossigeno, ma le cellule tumorali possono vivere senza di esso”. (Una regola senza eccezioni).

Ph e salute “I tessuti tumorali sono acidi, mentre i tessuti sani sono alcalini.”

Nella sua opera “Il metabolismo dei tumori”, Otto ha mostrato che tutte le forme di cancro sono caratterizzate da due condizioni fondamentali: acidosi del sangue (acido) e ipossia (mancanza di ossigeno).

Ha scoperto che le cellule tumorali sono anaerobiche (non respirano ossigeno) e non possono sopravvivere in presenza di alti livelli di ossigeno.

Le cellule tumorali possono sopravvivere soltanto con glucosio e in un ambiente privo di ossigeno.

Pertanto, il cancro non è altro che un meccanismo di difesa che ha alcune cellule del corpo per sopravvivere in un ambiente acido e privo di ossigeno.

In sintesi:

  • Le cellule sane vivono in un ambiente ossigenato e alcalino che consente il normale funzionamento. Le cellule tumorali vivono in un ambiente acido e carente di ossigeno.

Importante:

Una volta terminato il processo digestivo, gli alimenti, a secondo della qualità di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali, forniscono e generano una condizione di acidità o alcalinità nel corpo. In altre parole … tutto dipende unicamente da ciò che si mangia.

Il risultato acidificante o alcalinizzante viene misurato con una scala chiamata PH, i cui valori vanno da 0 a 14, al valore 7 corrisponde un pH neutro.

È importante sapere come gli alimenti acidi e alcalini influiscono sulla salute, poiché le cellule..per funzionare correttamente dovrebbe essere di un ph leggermente alcalino (poco di sopra al 7).

In una persona sana, il pH del sangue è compreso tra 7.4 e 7.45.

Se il pH del sangue di una persona inferiore 7, va in coma.

Gli alimenti che acidificano il corpo:

  • Lo zucchero raffinato e tutti i suoi sottoprodotti. (È il peggiore di tutti: non ha proteine, senza grassi, senza vitamine o minerali, solo carboidrati raffinati che schiacciano il pancreas). Il suo pH è di 2,1 (molto acido)
  • Carne. (Tutti i tipi)
  • Prodotti di origine animale (latte e formaggio, ricotta, yogurt, ecc)
  • Il sale raffinato.
  • Farina raffinata e tutti i suoi derivati. (Pasta, torte, biscotti, ecc)
  • Pane. (La maggior parte contengono grassi saturi, margarina, sale, zucchero e conservanti)
  • Margarina.
  • Antibiotici e medicine in generale.
  • Caffeina. (Caffè, tè nero, cioccolato)
  • Alcool.
  • Tabacco. (Sigarette)
  • Antibiotici e medicina in generale.
  • Qualsiasi cibo cotto. (la cottura elimina l’ossigeno aumentando l’acidita’ dei cibi”)
  • Tutti gli alimenti trasformati, in scatola, contenenti conservanti, coloranti, aromi, stabilizzanti, ecc.

Il sangue si ‘autoregola’ costantemente per non cadere in acidosi metabolica garantire il buon funzionamento e ottimizzare il metabolismo cellulare. Il corpo deve ottenere delle basi minerali alimentari per neutralizzare l’acidità del sangue nel metabolismo, ma tutti gli alimenti già citati (per lo più raffinati) acidificano il sangue e ammorbano il corpo.

Dobbiamo tener conto che CON il moderno stile di vita, questi cibi vengono consumati almeno 3 volte al giorno”, 365 giorni l’anno e tutti questi alimenti sono anti-fisiologici.

Gli alimenti alcalinizzanti:

* Tutte le verdure crude. (Alcune sono acide al gusto, ma all’interno del corpo avviene una reazione è alcalinizzante.”. Altre sono un po acide, tuttavia, forniscono le basi necessarie per il corretto equilibrio). Le verdure crude producono ossigeno, quelle cotte no.

* I Frutti, stessa cosa. Ad esempio, il limone ha un pH di circa 2,2, tuttavia, all’interno del corpo ha un effetto altamente alcalino. (Probabilmente il più potente di tutti - non fatevi ingannare dal sapore acidulo)

* I frutti producono abbastanza ossigeno.

* Alcuni semi, come le mandorle sono fortemente alcalini.

* I cereali integrali: l’unico cereale alcalinizzante è il miglio. Tutti gli altri sono leggermente acidi, tuttavia, siccome la dieta ideale ha bisogno di una percentuale di acidità, è bene consumarne qualcuno. Tutti i cereali devono essere consumati cotti.

Il miele è altamente alcalinizzante.

* La clorofilla la pianta è fortemente alcalina.

(Da qualsiasi pianta) (in particolare aloe vera, noto anche come aloe)

* L’acqua è importante per la produzione di ossigeno. “La disidratazione cronica è la tensione principale del corpo e la radice della maggior parte tutte le malattie degenerative.” Lo afferma il Dott. Feydoon Batmanghelidj.

* L’esercizio ossigena tutto il corpo. “Uno stile di vita sedentario usura il corpo.”

L’ideale è avere una alimentazione di circa il 60% alcalina piuttosto che acida, e, naturalmente, evitare i prodotti maggiormente acidi, come le bibite, lo zucchero raffinato e gli edulcoranti.

Non abusare del sale o evitarlo il più possibile.

Per coloro che sono malati, l’ideale è che l’alimentazione sia di circa 80% alcalina, eliminando tutti i prodotti più nocivi.

Se si ha il cancro il consiglio è quello di alcalinizzare il più possibile.”

Inutile dire altro, non è vero?

Dr. George W. Crile, di Cleveland, uno dei chirurghi più rispettati al mondo, dichiara apertamente: “Tutte le morti chiamate naturali non sono altro che il punto terminale di un saturazione di acidità nel corpo.”

Come precedentemente accennato, è del tutto impossibile per il cancro di comparire in una persona che libera il corpo dagli acidi con una dieta alcalina, che aumenta il consumo di acqua pura e che eviti i cibi che producono acido.

In generale, il cancro non si contrae e nemmeno si eredita. Ciò che si eredita sono le abitudini alimentari, ambientali e lo stile di vita. Questo può produrre il cancro.

Mencken ha scritto: “La lotta della vita è contro la ritenzione di acido”.“Invecchiamento, mancanza di energia, stress, mal di testa, malattie cardiache, allergie, eczema, orticaria, asma, calcoli renali, arteriosclerosi, tra gli altri, non sono altro che l’accumulo di acidi”.

Dr. Theodore A. Baroody ha detto nel suo libro “Alcalinizzare o morire” (alcaline o Die):

” In realtà, non importa i nomi delle innumerevoli malattie Ciò che conta è che essi provengono tutti dalla stessa causa principale: Molte scorie acide nel corpo”

Dr. Robert O. Young ha detto:

“L’eccesso di acidificazione nell’organismo è la causa di tutte le malattie degenerative. Se succede una perturbazione dell’equilibrio e un corpo inizia a produrre e immagazzinare più acidità e rifiuti tossici di quelli che è in grado di eliminare allora le malattie si manifestano.”

E la chemioterapia ?

La chemioterapia acidifica il corpo a tal punto che ricorre alle riserve alcaline del corpo immediatamente per neutralizzare l’acidità tale, sacrificando basi minerali (calcio, magnesio e potassio) depositati nelle ossa, denti, articolazioni, unghie e capelli.

Per questo motivo osserviamo tali alterazioni nelle persone che ricevono questo trattamento e tra le altre cose la caduta dei capelli. Per il corpo non vuol dire nulla stare senza capelli, ma un pH acido significherebbe la morte.

Niente di tutto questo è descritto o raccontato perché, per tutte le indicazioni, l’industria del cancro (leggi: industria farmaceutica) e la chemioterapia sono alcune delle attività più remunerative che esistano..Si parla di un giro multi-milionario e i proprietari di queste industrie non vogliono che questo sia pubblicato.

Tutto indica che l’industria farmaceutica e l’industria alimentare sono un’unica entità e che ci sia una cospirazione in cui si aiuta l’altro al profitto.

Più le persone sono malate, più sale il profitto dell’industria farmaceutica. E per avere molte persone malate serve molto cibo spazzatura, tanto quanto ne produce l’industria alimentare.

Quanti di noi hanno sentito la notizia di qualcuno che ha il cancro e qualcuno dire: “… Poteva capitare a chiunque …”

No, non poteva!

“Che il cibo sia la tua medicina, la medicina sia il tuo cibo”.

Ippocrate (il padre della medicina )

Fonte: pmbeautyline.wordpress.com

Commenti

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Cioè aspetta un attimo solamente....

te davvero mi stai dicendo che con solamente una dieta Sana e dell'esercizio fisico, hai curato tua madre per un Tumore all'intestino, una conoscente da Tumore al Seno e te da uno alla Cervice????

Se questo è vero, permettimi di pubblicare i risultati, sono casi unici.....

Ritratto di Anonimo

Anonimo

In altro post, se non eliminiamo sistematicamente le balle da questo forum, rimarremo sempre a dire io bianco e lui nero, a che serve? chi ha dati di guarigioni con metodi alternativi pubblichi lo stato di salute pre e post cura.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Sicuramente un'alimentazione sana, variata, alcalinizzante e soprattutto non abbondante facilitano le cose, insieme all'attività fisica, importantissima,ma soprattutto per il benessere vascolare. Ci si dimentica però di tanti altri fattori di rischio, forme di inquinamento quali gas di scarico, radiazioni, inquinamento elettromagnetico e soprattutto fattori psicologici: conflitti, costrizione a vivere una vita che non ci appartiene, tutti fattori che generano uno stress notevole. E' impossibile annullare tutti questi fattori di rischio, molto più facile trovare una cura definitiva, ma evidentemente a molte multinazionali non solo farmaceutiche non conviene.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Sono Paola, erborista da 23 anni. Ho letto con attenzione i commenti, molti sono sicuramente immessi per screditare informazioni scientifiche corrette che vanno ulteriormente sottoposte ad approfondimenti e ricerca, ma che NON incontrano il favore delle potentissime lobbies farmaceutiche... andate a vedervi la storia dell'università, da chi, fin dalle origini, è stata finanziata !!!!

I Greci furono il primo popolo ad avere cura del proprio corpo e salute, guarda un po' da dove viene IPPOCRATE (460 a.C.), il quale introdusse il concetto di salute come UN INSIEME DI PRATICHE che mantengono sano l'organismo: alimentazione, sport, cura del corpo, un IGIENE (dal greco = SANO) di vita, quindi.

Grazie al contributo di coloro che hanno a cuore la verità, come FRANCO che spiega alcuni concetti utili: esistono fitopreparati che contengono minerali citrati adatti a regolare il Ph di tutti i tessuti del corpo, non solo lo stomaco e l'intestino, e un'infinità di altri rimedi, che poi si possono riassumere in pochi ma indispensabili.

Concludo ricordando tutti quei ricercatori, medici, luminari della medicina che hanno subito ritorsioni fino alla morte per essersi battuti per la verità con coraggio, affrontando a viso aperto la classe medica ceca annebbiata dal denaro delle multinazionali. Un saluto a tutti quei medici che ancora lo fanno, nonostante espulsi dall'albo o costretti a esiliare, a LORO TUTTA LA MIA STIMA, sono il lato più piccolo della medaglia e martoriato, ma LI' STA LA VERITA'.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Sì infatti le università sono state tutte finanziate dalle lobby farmaceutiche...ma torna a vendere chincaglierie vegetali dai, cosa ne vuoi sapere delle 'informazioni scientifiche'?

Ritratto di Anonimo

Anonimo

peccato che quelli che dici essere cibi acidi tipo il pomodoro e il limone durante la digestione si trasformano in ceneri alcaline...il nostro stomaco è ipocloridico non dieci volte più acido come gli animali carnivori onnivori!!

Ritratto di Anonimo

Anonimo

un amico fraterno è venuto a mancare a causa di un tumore allo stomaco. Non ho mai conosciuto nessuno che vivesse in maniera così sana. Controllava da sempre cibi alcalini e cibi acidi che evitava, faceva attività sportiva giornaliera, perché era un'atleta e dimostrava almeno 15 anni in meno ... che dire???

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Conosco anch'io persone che apparentemente avevano una dieta sana e si sono ammalate di tumore. Vorrei dire due cose :

- la dieta "sana" non è uguale per tutti, ognuno deve regolarsi a seconda del proprio "terreno". Io ad esempio non posso mangiare tanto pesce, come raccomandano i medici, anche il mio!, perché ho una familiarità per artrite e reumatismi e il pesce azzurro mi fa aumentare i dolori. Io sto bene con minestre di verdura, poca pasta, poco riso, molta verdura e frutta, pochissime proteine. L'ho capito da sola.

-Una mia zia morta ultranovantenne (94) ha mangiato per tutta la vita solo: tagliatelle all'uovo fatte in casa, bistecche, vino e caffè, NIENTE FRUTTA NE' VERDURA!!!!!

Mi diceva sempre in milanese: "L'E' MINGA QUEL CHE TE MANGET CHE TE FA MALA'. INN I DISPIASE'! ( NON E' QUELLO CHE MANGI CHE TI FA AMMALARE, SONO I DISPIACERI!),

dove per dispiaceri si intendono tutte le emozioni negative le ansie le preoccupazioni, il farsi "sangue amaro" come dice da sempre il popolino saggio !!

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Avete tutti ragione. Il tono, però, dovrebbe essere di sereno confronto nell'interesse comune.

Se la verità non è mai assoluta, anche le menzogne non lo sono.

E' indubbio che certa letteratura scientifica basa le proprie teorie sugli effetti oggettivi della dieta alcalinizzate. Le contrarie correnti di pensiero, seppur rispettabili, non possono far finta di ignorare tale dato di fatto.

Parimenti, non può negarsi la speculazione economica delle case farmaceutiche. Pure questo è innegabile.

Ergo, vi è una verità di fondo, in taluni casi sostanziale ed innegabilmente oggettiva, che induce a riflettere circa la opportunità di approfondire i benefici della c.d. dieta alcalinizzante che, contrariamente ai nefasti effetti della alimentazione industriale, non ha mai ucciso nessuno.

 

  • Occorre un minimo di onestà intellettuale da parte di coloro che sono preposti a verificare la casistica delle guarigioni e/o dei miglioramenti ottenuti dai pazienti che hanno avuto la forza di sperimentare gli effetti benefici degli alimet alcalinizzanti sospendendo l'alimentazione c.d.industriale.

I medici non dovrebbero essere assolutamente negazionisti, bensì possibilisti al pari di tanti autorevoli colleghi che, con cognizione di causa, sostengono i benefici della dieta alcalinizzante.

 

Antonello

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Apprezzo il tuo tono, d'avvero. Finalmente qualcuno che cerca la discussione costruttiva.

Lasciami però dissentire sul fatto dei medici, essi in realtà non hanno praticamente alcuna libertà di azione, chiusi infatti dalle profilassi OBBLIGATORIE in caso di determinate malattie.

Mi spiego: se hai il cancro e Rifiuti (a ragione) di morire di chemioterapia, lo stato semplicemente ti abbandona, non dice cioè: tu individuo sovrano cosa decidi della tua vita, come vorresti curarti, perché, i benefici e controindicazioni.

No, se non usi ciò che a loro È IMPOSTO dall'alto (leggasi lobby dell'OSM) ti tolgono addirittura il diritto alla cura, nonostante continuino a prelevarti soldi per questo! È uno stato virtuoso questo? O invece succube del potere delle Corporations?

Il caso più eclatante dell'oncologa dell'ospedale di Milano, cacciata dal Primario dell'ospedale x aver curato un cancro al cervello in stato avanzato di una paziente tramite alimentazione. Le motivazione del licenziamento sono state che l'80% degli introiti dell'ospedale derivano dai Chemioterapici....... come se L'Ospedale fosse una Società privata a fini di Lucro!!

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Io sono pienamente d'accordo su come l'alimentazione e lo stile di vita sia importantissimo sulla salute dell'individuo in generale. È vero che si ammala di tumore anche tanta gente che mangia molto molto molto meglio rispetto a tanti altri ma io credo che ci sia di fondo anche un bagaglio genetico ed una predisposizione e che l'alimentazione possa cmq giocare un ruolo molto importante nel prevenire o cmq moderare il destino genetico.

Ciò che mi chiedo è una domanda che mi pongo sul cibo cotto/crudo. Sono convinta anch'io che la cottura delle verdure ad esempio distrugge gran parte delle vitamine e sostanze nutritive ma al giorno d'oggi non esiste quasi più una verdura o frutta che non sia inquinata dall'atmosfera e da tutti i medicinali che spruzzano sulle coltivazioni. Si va a comprare la frutta...è lucida e coperta di una patina bianca. E allora io mi chiedo: è vero che la cottura distrugge molte cose ma mangiare un alimento crudo che è contaminato come si fa? Almeno la cottura elimina buona parte di tutte le tossine e di tutti gli inquinanti.

Cerco di comprare il più possibile alimenti integrali, non mangio carne, non mangio latticini (se non in poche occasioni), cerco di limitare i dolci o ciò che è troppo raffinato ma sulla verdura e frutta sono veramente molto sconcertata e combattuta. La cottura mi fa sentire più sicura, mi dà l'idea che sterilizza il prodotto da tutto ciò che c'è sopra. Vi chiedo un consiglio in merito.

Sono un medico e mi piacerebbe cmq approfondire l'argomento vorrei sapere se è possibile mettersi in contatto direttamente con voi o se organizzate dei corsi in Lombardia.

Grazie del vostro contributo e grazie di una vostra risposta.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

CARO AMICO,

OVVIAMENTE I CIBI COTTI POSSONO DARE MAGGIORE SICUREZZA DA UN CERTO PUNTO DI VISTA. NON DIMENTICARE PERO' CHE C'E' ANCHE LA POSSIBILITA' DI CUOCERE AL VAPORE, CHE TI GARANTISCE COMUNQUE UNA CERTA TRANQUILLITA' E AL CONTEMPO MANTIENE QUASI INTATTE LE CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE, ED IL GUSTO DI CIO' CHE CUOCI, SIANO VERDURE, PESCE ECC. ECC. ................

INOLTRE PER QUANTO RIGUARDA L'APPROVVIGIONAMENTO DI CIBI (VERDURE PER INTENDERCI) SE NE HAI LA POSSIBILITA', PREDILIGI QUELLE BIOLOGICHE, PERCHE' SONO SEMPRE COMUNQUE PIU' CONTROLLATE.

PER QUANTO RIGUARDA INOLTRE LA LORO PULIZIA PRIMA DELLA COTTURA, AFFIDATI COME HO FATTO IO AD UNO STRUMENTO TECNOLOGICO DI GRANDISSIMO UTILIZZO, SIA PER LA CUCINA, CHE ER IL BENESSERE FISICO.

IO CON QUELLO HO RISOLTO TANTISSIMI PROBLEMI MIEI FISICI, E RIESCO A PURIFICARE AL MASSIMO LE VERDURE CHE QUOTIDIANAMENTE ACQUISTIAMO PER LA FAMIGLIA (VISTO CHE CI NUTRIAMO SOLO DI QUELLE). E' UNO STRUMENTO CHE NON DOVREBBE MAI MANCARE IN NESSUNA FAMIGLIA, UNA COSA VERAMENTE STRAORDINARIAM E DAI MOLTEPLICI UTILIZZI. SE VUOI ULTERIORI INFORMAZIONI, SCRIVIMI PURE.

sgrass1@alice.it

STEFANO

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Chiedo scusa volevo ricordarvi che di fatto siamo per circa il 70 %  fatti di acqua!

Quindi la dieta anche se fatta in modo corretta e non beviamo acqua alcalinizzante ... credo sia tutto inutile....

Sono stati fatti degli studi proprio sull'acqua i quali hanno portato alla luce alcuni aspetti che erano del tutto ignoti fin ora.

Come ad esempio come riporta questo articolo Arsenico nell'acqua ad alte percentuali.

Ci saranno nuovi eventi nel corso di quest'anno potete contattarmi tramite info@lacquadellasalute.it


Ritratto di Anonimo

Anonimo

Salve sono Francesco lorusso mio email agrindustriadm@libero.it. è vero che la cottura risolve parte dei problemi, ma ne accentua diversi altri.

Primo, la cottura distrugge la maggior parte delle proprietà organolettiche e proteolittiche dei prodotti, fa perdere l'ossigeno, e diluisce i prodotti chimici con cui sono stati trattati. In genere tutta la frutta e trattata da chè nasce fino alla raccolta e trasformazione, nella trasformazione è utilizzato, l'acido citrico, che è il più cancerogeno. Allora come fare? Cercare prodotti non trattato da gente e produttori fidati che rispettano il prossimo senza infischiarsene dei danni che arrecano con i trattamenti.

Secondo, durante i pasti aiutarsi con la papaja o con ananas,e bere acqua con bicarbonato, alla dose 1 lt: acqua, 1 cucchiaio di bicarbonato poco limone per renderlo gradevole, se si elimina e meglio, e berlo durante la giornata e durante i pasti. Comunque sino su facebook, se mi cerchi puoi capire di cosa mi occupo. Spero di esserti stato utile. Franco

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Vorrei avere un chiarimento riguardo l'articolo.

Seguo gli studi sul cancro da molti anni, non sono un medico, ma ne ho conosciuti tanti.

Quanto detto corrispondo ovviamente a verità, ovviamente non può essere intesa con un atteggiamento unilaterale ed assolutistico, ma con occhiocritico ed attenzione ed adesione ai fatti. Ne è una chiara manifestazione il fatto che il cancro è una malattia del nostro secolo, derivante da tutta una serie di fattori che comprendono anche gli atteggiamenti mentali, che come sappiamo non sono a sè stanti, ma influenzano profondamente le nostre mutazioni corporee, infatti è risaputo che un atteggiamento positivo e di non-rassegnazione causa effetti inaspettati e positivi quanto e più di una chemioterapia. (In risposta anche ai commenti che ho visionato).

A questo punto, però, mi sorge un dubbio riguardante le varie tipologie di cancro esistenti. È oramai noto che alcune delle sue forme derivano da virus che il nostro sistema immunitario non riconosce, che si insinuano nel nostro organismo in maniera silente, vedasi le varie forme di cancro al cervello, allo stomaco e la contrazione del papilloma (principale causa di cancro al collo dell'utero e all'esofago). Come si concilia questa ricerca a quella pubblicata sopra?

Altro chiarimento, stesso tipo di domanda ma in riferimento alle forme come il carcinoma, derivante da un comportamento anomalo delle staminali (infatti viene detto: "primitivo", in quanto non dipende da altri fattori che non la propria crescita cellulare).

In attesa di una risposta concreta, ringrazio anticipatamente.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Io sono guarita dal tumore al collo dell'utero. Qualsiasi tumore può essere debellato se si ripristinano le difese immunitarie con una dieta vegan quasi crudista, tanti succhi freschi. Si possono fare delle combinazioni con il metodo Gerson che è validissimo.

Quello che è importante è non sottoporsi alla chiemio e radio che distruggono il tuo sistema imunitario.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Il cancro non è una malattia che attacca il nostro corpo, è il miglior equilibrio che il nostro organismo trova ad un certo punto. Purtroppo un pessimo equilibrio! I bambini si portano dietro l'eredità genetica dei genitori e salvano le vite delle madri facendo loro il carico di tossine della madre durante la gestazione. La costituzione è importante, 2 diverse persone con la stessa alimentazione avranno probabilità diverse di ammallarsi. Lo stress a cui siamo tutti sottoposti fa produrre troppo cortisolo al nostro corpo e anche questo acidifica. I vegetariani e i macrobiotici non sono esenti da tumori. Troppi fattori concorrono. Un macrobiotico sempre nervoso e che abita in una zona inquinata avrà maggiori probabilità di ammalarsi di un onnivoro tranquillo e che abita in montagna.

Noi siamo un insieme di ciò che mangiamo, ciò che pensiamo, da dove veniamo e dove viviamo. Chi è in grado veramente di controllare tutti questi fattori? Nessuno!

Parlando di cure oncologiche ci sono evidenze scientifiche sulla cancerogenicità della chemioterapia, alcuni oncologi di fama internazionale non hanno sottoposto i propri cari ad essa.

L'unica verità è informarsi e non credere se non al proprio corpo.

Dr. Terelli

Ritratto di Anonimo

Anonimo

dei nostri genitori.... un figlio condivide liquidi corporei e ossigeno con la madre per nove mesi e più e riceve nutrimento diretto attraverso l'allattamento per circa un altro anno.Semplice o no?

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Se fosse vero quanto ipotizzato, il 90% delle persone civilizzate avrebbe il cancro e i vegetariani no. Conosco personalmente individui che hanno mangiato tutta la vita cibi "acidificanti" e sono morti ultranovantenni di morte naturale e individui vegetariani (tra cui il mitico Costacurta) che sono morti di cancro.

Questa verifica basta a smontare tutta la teoria di Otto Warburg!!!

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Non è giusto chiamarla la teoria di Warburg, perché il titolo e l'articolo non riportano la sua teoria, la usano e la stravolgono, quel tanto che basta da sensazionalizzarla (il 1° anonimo che ha commentato, ha inserito due link chiarificatori in merito).

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Per capire bene il discorso cibi acidificanti e cibi alcalinizzanti bisogna fare una ricerca fatta bene, sparare così a caso non porta a niente. Un vegetariano che si nutre principalmente di pasta corre gli stessi rischi di acidosi tanto quanto chi si nutre principalmente di carne. E' invece un discorso di equilibrio tra alimenti acidificanti e alcalinizzanti...

I vari tipi di cancro SONO SCATENATI DA UNO SCORRETTO STILE DI VITA, questo è stato detto e ridetto da tutti gli esperti. Tutto ciò che introduciamo nel nostro corpo, cibo, bevande, aria, stress cattivo, SONO TUTTE CONCAUSE della formazione del cancro.

Smettiamola di litigare tra di noi con commenti gratuiti e inutili. Non abbiamo le competenze per esprimere pareri medici, ma possiamo invece PRETENDERE che i luminari della scienza mettano a nostra disposizione tutto il loro sapere e ci difendano dai colossi della farmaceutica e dell'alimentare che vogliono vederci sempre più ammalati ...

Ritratto di Anonimo

Anonimo

I am very grateful to Eric Oliver for providing me with Cannabis oil here in Italy.

I was diagnosed with breast cancer two years ago, and since then I've done a lot of chemo and radiation that did not help, but only damaged my immune system and make it weak and helpless.

I came across Phoenix Tears and I read about cannabis oil a lot and I saw that I could provide me with Hemp Oil is the rule here, I contacted the ericolivermedicalservice@hotmail.ca to purchase this medication, with To my surprise the drug was procured and delivered within 48 hours, and I have been in treatment for the past 3 months.

Now I'm here to testify that they are no longer a cancer patient, I experience a total transformation in my health care industry with Rick Simpson hemp oil service.

for all cancer patient living in the region of America and Europe, get your hemp oil from ericolivermedicalservice@hotmail.ca

Anita Gozukara

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Scusi lei chi è per affermare ciò, forse un ricercatore indipendente, che può fornirci statistiche precise? O fa parte del sistema di disinformazione creato dalle case farmaceutiche?? Non lo disse solo il premio Nobel.... Otto Warburg, hanno continuato a srivere libri illustri oncologi francesi, italiani e americani, dicendo la stessa cosa quindi.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Scusi lei chi è, forse un ricercatore quindi può affermare ciò che dice con prove e statistiche precise? Non lo diceva solo Otto Warburg continuano a dirlo in molti altri ma il potere delle case farmaceutiche ha sempre bloccato tutto ma ormai c'è internet, per fortuna.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

avete esposto tanti tasseli, bisognerebbe ricomporre un immagine chiara al lettore è inutile bisticciare...si sa i cibi acidi fanno male le onde elettromagnetiche fanno male, la munnizza sotto terra dove ci piantono la verdura sopra e ci beviamo l' acqua dalle falde fa male... l'ambiente in cui viviamo è inquinato da smok , piogge acide, il buco nello zono ecc, ecc, ecc.

Quindi come ti giri sei fottuto-a...mica ci vuole cervello per capire queste cose... ma se un giorno andremo su un altro pianeta faremo le stesse cose...!? io direi di si e voi ?

Un nano secondo di riflessione.......... siamo un popolo evoluto nn sappiamo evitare il pericolo farci del male. Per via del denaro, petrolio, diamanti, oro, pellicce di (castori e coccodrilli anche gli armellini), poveri delfini, poveri orsi, scimpanzè, che vengono uccisi ancora oggi per le medicine Poveri noi, mio DIO nn ci abbandonare fai luce su questo scempio....persone con il cervello aiutate noi stessi ( è come un bumeran, ritorna su di noi e su i nostri figli)...

ippazio.martell2010@libero.it

Ritratto di Anonimo

Anonimo

..FATE ATTENZIONE AI COMMENTI E/O A CHI SOLITAMENTE DENIGRA LA VERIDICITA' DI NOTIZIE FINORA REPRESSE..CI SONO SOCIETA' CHE OFFRONO COMMENTI A SOLI FINI DI LUCRO SOLO PER NON PERMETTERNE LA DIFFUSONE..PENSATE COL VOSTRO CERVELLO E NON AGGIUDICATE UN PARERE FIDANDOVI SOLO DI QUELLO CHE LEGGETE DA CHI NON CONOSCETE..

http://www.rue89.com/rue89-eco/2012/10/27/faux-avis-comment-les-pros-dupent-les-internautes-236572

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Io credo che sia importante abbinare le nuove terapie ad un'alimentazione sana e il più possibile lontana dal poter causare problematiche alla terapia in se.

Se avessimo già scoperto quale sia la vera causa del cancro, con le tecnologie che abbiamo a disposizione, la malattia sarebbe già stata cancellata.

Al bando teorie complottiste contro le case farmaceutiche (anche se anche loro fanno i loro "porci" comodi molto spesso).

Sta di fatto che di cancro non ce n'è solo UNO... e se ci sono i vari "tipi" di cancro, ognuno è sempre differente dall'altro... si sviluppa in modo diverso e non c'è medicamento tipico che tenga.

Il cancro è una malattia insidiosa e, a mio avviso, ancora molto molto sconosciuta.

Ciò che possiamo fare è unicamente affidarci alle mani di oncologi e studiosi e soprattutto a Dio.

E.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Se volete chiarimenti e se volete capirci un po' di più, consiglio di approfondire la teoria e la pratica Macrobiotica MA-PI. Per provare direttamente i cambiamenti positivi dovuti ad una corretta alimentazione e corretto stile di vita.

P.S. Sconsigliato a chi non voglia cambiare una virgola delle proprie abitudini.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Mi dispiace per te e per quelli come te che non hanno ancora conosciuto le 5 Leggi Biologiche con le quali ogni tipo di cancro è stato spiegato e verificato scientificamente.

Il cancro non è una malattia insidiosa è un processo biologico sensato generato dal cervello per sopravvivere ad una determinata situazione. Se il soggetto non si sposta da quella situazione, in tempo utile, questo processo biologico non si interrompe e porta il soggetto alla morte (soggetto non utile alla sopravvivenza della specie umana)

Ritratto di Anonimo

Anonimo

e tu, queste 5regole, le hai conosciute, nel senso che hai studiato i libri del dr. Hamer, o hai letto un articolo a riguardo e lo hai preso per verità evangelica, senza nemmeno il sospetto che le ca..ate e le prese in giro possano provenire insidiarsi anche nei siti di informazione alternativa?

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Questo è solo un aspetto del problema, ed molto importante. ma c'è un' ltro aspetto altrettanto importante, se lo vogliamo chiamare, stress, rabbia, non stare bene con se stessi, ecc., Anche tutti questi aspetti creano acidità, esempio se mangi in modo corretto, frutta e verdura cruda ma la mangi quando sei incazzato questa non viene digerita e naturalmente crea acidità.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

è più o meno lo stesso stile di vita che ti consigliano quando sei sotto stress è le premesse sono "causa primaria" non causa esclusiva..

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Condivido pienamente. Ultimamente ho letto un libro Codice della Guarigione di A. Loyd., parla proprio di questo argomento, i nostri comportamenti verso noi stessi ed altri.
Dr Loyd ritiene che alla base di ogni serio problema di salute c'è una problematica legata al perdono. Essa spesso si nasconde dietro la rabbia, la paura, la depressione.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Ho avuto a che fare nella mia famiglia con tre differenti tipi di tumore: al seno, alla mandibola e all'intestino. Tutte e tre le persone avevano maturato una depressione o maturavano da anni conflitti all'interno della famiglia di origine, oppure erano in atteggiamento di stanchezza per troppe delusioni e per la non accettazione del proprio se' all'interno di quelle famiglie. Erano comunque persone operose, creative, attive e come nutrizione amavano frutta e verdura in abbondanza. Io credo che oltre all'alimentazione occorra ritrovare un equilibrio all'interno di noi stessi. E questo è più difficile che mettersi a dieta.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Concordo pienamente con lei...anche io ho tre casi simili...forte stress porta ad ammalati di cancro...

Mia sorella pratica il macrobiotico e sta molto meglio di come stava prima...

Peccato che il mondo e cosi inquinato...è quasi impossibile sostenere di cosa è meglio nutrirsi perché non si sa la provenienza...

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Ho commentato un commento, comunque, dato che questi giorni sto studiando proprio i tumori (e infatti grazie a questo articolo, ho capito pure una cosa che non mi era chiara, riguardo l'anaerobiosi delle cellule cancerose), vorrei sapere se nella valutazione di quelli che sono i fattori di rischio e di beneficio, si considera un individuo non esposto ad altri fattori palesemente noti (come i raggi X e compagnia bella) o il discorso vale per chiunque. Il dubbio mi è nato pensando: "ok, mangio sano ed evito al massimo i farmaci, specie quelli "acidificanti", però lavoro nel reparto di radiologia e come doppio lavoro, sono operaia in un'azienda che produce eternit (per assurdo) che non rispetta nessuna regola in materia di sicurezza del personale, in più prendo una pillola anticoncezionale di vecchia generazione (sono la donna col tasso di estrogeni più alto nel pianeta terra) ed ho pure 50 anni (non sono in menopausa)... Che fa, non mi viene un tumore fulminante dopo 1 anno che ho questo stile di vita?!

Federica

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Gli studi di Warburg sono tutt'altro che dimenticati, lo dico da laureando in chimica farmaceutica. I suoi studi sono alla base della mia tesi di laurea e sono importantissimi in ambito di ricerca oncologica. L'acidificazione cellulare non è la causa del cancro, è una conseguenza dell'aumentata fermentazione lattica nelle cellule tumorali che producono energia in questo modo e non tramite fosforilazione ossidativa.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

queste sono gigantesche stronzate

disinformazione allo stato puro e smettiamola con sta idozia del bicarbonato è proprio da ignoranti e imbecilli credere che la soluzione di malattie così COMPLESSE siano risolvibili in questo modo.

Dai ragazzi, diamoci una svegliata

Dott. Stefano P.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Dai ragazzi diamoci una svegliata..... L'abbiamo capito che a voi medici non interessa la nostra salute ma la nostra malattia! Parla come se voi aveste trovato la soluzione alle malattie tanto complesse..... O l'avete trovata? A me non risulta...... Allora ben venga il bicarbonato! É anche vero che io non sono nient'altro che una capretta ignorante e non mi posso firmare con Dott. Ma per fortuna ci siete voi Dott. Che ci curate il cancro vero Stefano?!

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Sicuramente questa non sarà l'unica causa delle cellule cancerogene, ma conterà anche l'energia del punto dell'organismo che ha il cancro, oltre che la psicologia negativa della mente dell'affetto dal cancro............

Pagine

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.