Gli antibiotici alterano le funzioni dell'ecosistema


Gli antibiotici alterano le funzioni dell'ecosistema

I ricercatori hanno scoperto molteplici effetti sul suolo dal letame delle mucche somministrate agli antibiotici.

L'utilizzo di antibiotici è sottoposto a un attento esame a causa della maggiore prevalenza di agenti patogeni resistenti a questa tipologia di farmaci. Mentre l'obiettivo principale è l'uso più rigoroso di antibiotici in contesti medici, l'uso di questi farmaci nel settore zootecnico sta guadagnando maggiore attenzione.

Un nuovo studio, pubblicato da Ecology Letters, (1) condotto dalla Colorado State University e dall'Università dell'Idaho ha riscontrato molteplici effetti avversi sui suoli derivanti dall'esposizione al letame delle mucche somministrate con antibiotici, tra cui l'alterazione del microbioma del suolo e delle funzioni dell'ecosistema, la respirazione del suolo e il ciclismo elementare.

Il team ha anche visto cambiamenti nel modo in cui le piante hanno allocato carbonio sottoterra e assorbono azoto dal terreno. Inoltre, hanno osservato una riduzione dell'efficienza nell'uso dell'ecosistema di carbonio. Ciò significa che quando si usano antibiotici, meno carbonio viene immagazzinato nel suolo e più si perde nell'atmosfera come anidride carbonica.

Il dottor Carl Wepking, (2) autore principale e ricercatore post-dottorato presso il Dipartimento di Biologia della Colorado State University, ha affermato che, a causa dell'uso molto diffuso di antibiotici, i risultati sono molto preoccupanti: “Non esiste un ambiente sulla terra che sia libero dagli effetti degli antibiotici”.

Negli Stati Uniti, l'80% degli antibiotici viene utilizzato nella produzione di bestiame. A livello globale, si prevede che l'uso di antibiotici nel bestiame aumenterà del 67% entro l'anno 2030.

Per lo studio, i ricercatori hanno analizzato gli ecosistemi esposti al letame dei bovini senza antibiotici e il letame dei bovini a cui era stato somministrato un antibiotico comune, nonché un campione di controllo non esposto al letame. Tutti i campioni di letame sono stati raccolti dalle normali operazioni lattiero-casearie gestite dai ricercatori del Dipartimento Virginia Tech della Dairy Science.

Il team di ricerca ha anche effettuato la sperimentazione pulse-chase, una tecnica per esaminare il ciclo elementare, concentrandosi sull'effetto del letame su interi ecosistemi. Gli scienziati hanno prelevato campioni nel corso di sette giorni e hanno scoperto che in presenza di antibiotici, il carbonio viaggiava nel materiale vegetale ad di fuori della terra fino alle radici delle piante.

“C'era molto meno di quel nuovo carbonio trattenuto nel sistema rispetto ad altri terreni che abbiamo campionato”, ha spiegato il dottor Carl Wepking, che ricopre anche il ruolo di direttore esecutivo della Global Soil Biodiversity Initiative, presso la School of Global Environmental Sustainability presso la Colorado State University.

Si pensa spesso che il letame sia un fertilizzante utile e che aggiunga nutrienti e carbonio al suolo, ma questo beneficio potrebbe essere compensato se gli antibiotici vengono somministrati al bestiame.

Mentre sono necessarie ulteriori ricerche, il dottor Carl Wepking asserisce che, dati i risultati dello studio, le persone potrebbero voler considerare gli effetti degli antibiotici nel terreno quando si utilizza il letame come fertilizzante.

“La ricerca si sta espandendo sempre di più, per esaminare l'esposizione agli antibiotici e la resistenza nei paesaggi agricoli”, ha affermato Carl Wepking. “È già ben documentato che l'abuso di antibiotici è un problema per l'uomo e che stiamo esaurendo gli antibiotici efficaci per curare le infezioni batteriche. Sulla base di questa ricerca, abbiamo appreso che l'uso di antibiotici ha anche effetti sull'ambiente”.

Co-autori dello studio includono: Michael Strickland and Jane Lucas (University of Idaho); Brian Badgley, John Barrett, Katharine Knowlton and Sarah Shawver (Virginia Tech); Kevan Minick (North Carolina State University); Partha Ray (University of Reading).

Riferimenti:

(1) Prolonged exposure to manure from livestock-administered antibiotics decreases ecosystem carbon-use efficiency and alters nitrogen cycling

(2) Carl Wepking

Descrizione foto: per lo studio, i ricercatori hanno analizzato gli ecosistemi esposti al letame dei bovini senza antibiotici e il letame dei bovini a cui era stato somministrato un antibiotico comune, nonché un campione di controllo non esposto al letame. - Credit: Carl Wepking/CSU.

Autore traduzione riassuntiva e adattamento linguistico: Edoardo Capuano / Articolo originale: New research finds multiple effects on soil from exposure to manure from cows administered antibiotics

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.