Scoperta zona ibrida tra specie di colibrì

Scoperta zona ibrida tra specie di colibrì

Individuata una zona ibrida, precedentemente sconosciuta, lungo la costa della California settentrionale e del sud dell'Oregon, dove due specie di colibrì strettamente collegate stanno interagendo tra loro.

Di solito pensiamo che una specie sia isolata dal punto di vista riproduttivo, cioè non si accoppi con altre specie allo stato brado. Occasionalmente, tuttavia, si incrociano specie strettamente correlate. Una nuova ricerca, pubblicata su The Auk: Ornithological Advances (1), documenta l'esistenza di una zona ibrida precedentemente sconosciuta lungo la costa della California settentrionale e del sud dell'Oregon, dove due specie di colibrì, l'Allen's Hummingbird e il Rufous Hummingbird, si stanno incrociando tra loro. I ricercatori sperano che studiare casi come questo possa migliorare la loro comprensione di come viene creata e mantenuta la biodiversità.

Una zona ibrida è un'area in cui gli intervalli di due specie strettamente correlate si sovrappongono e si incrociano tra loro.

Per mappare l'estensione della zona ibrida del colibrì nel nord della California e nel sud dell'Oregon, il dottor Brian Myers (2) della San Diego State University e i suoi colleghi hanno raccolto dati sui tratti fisici e sul comportamento di corteggiamento di oltre 300 colibrì nella regione. La maggior parte dei maschi riproduttori attraverso la zona ibrida presentava un mix di caratteristiche delle due specie, spostandosi gradualmente da più uccelli simili dal Rufous nel nord a più uccelli simili ad Allen nel sud.

I maschi di diverse specie di colibrì eseguono esposizioni distinte. Ad esempio, eseguendo acrobazie aeree durante le quali le loro penne della coda producono vari suoni. I ricercatori hanno catturato i colibrì usando trappole nelle mangiatoie, mantenendo temporaneamente le femmine in gabbie a maglie, dove hanno attirato l'attenzione dei maschi territoriali. “A volte gli uccelli e come se comprendessero le mie intenzioni”, dice Brian Myers. “Visitano un alimentatore solo quando la trappola non è presente, o non eseguono le loro esibizioni di corteggiamento verso il colibrì femmina che sto trasportando in altre postazioni. queste strategie possono ritardare di molto le verifiche scientifiche.”

The Auk: Ornithological Advances è una rivista internazionale di ornitologia peer-review pubblicata dalla American Ornithological Society. La pubblicazione di Auk iniziò nel 1884 e nel 2009 è stata premiata come una delle 100 riviste più influenti di biologia e medicina negli ultimi 100 anni.

Riferimenti:

(1) Behavioral and morphological evidence of an Allen’s × Rufous hummingbird (Selasphorus sasin × S. rufus) hybrid zone in southern Oregon and northern California

(2) Brian Myers

Descrizione foto: i colibrì di Allen e Rufous nel nord-ovest si stanno ibridando e gli scienziati sperano che studiarli possa fornire nuove intuizioni sull'evoluzione della biodiversità.
Credit: Brian Myers.

Autore traduzione riassuntiva e adattamento linguistico: Edoardo Capuano / Articolo originale: Researchers Identify Previously Unknown Hybrid Zone Between Hummingbird Species

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.