Nuova specie di iguana nera nei Caraibi


Nuova specie di iguana nera nei Caraibi

Una nuova specie di iguana nera è minacciata dai raccolti insostenibili e dalla concorrente ibridazione di iguane aliene invasive dell'America meridionale.

Una specie endemica, appena scoperta, di iguana nera melanistica (Iguana melanoderma), scoperta nelle isole Saba e Montserrat, le Piccole Antille (Caraibi orientali), sembra essere minacciata da raccolti insostenibili (incluso il commercio di animali domestici) e sia dalla concorrente ibridazione da fuggite o rilasciate iguane aliene invasive provenienti dall'America meridionale e centrale. Il gruppo di ricerca internazionale chiede misure urgenti di conservazione nell'articolo recentemente pubblicato sulla rivista ZooKeys. (1)

Finora, sono state individuate tre specie di iguana dalle Piccole Antille: l'iguana delle Piccole Antille (Iguana delicatissima), (2) una specie endemica delle isole più settentrionali delle Piccole Antille; e due introdotti: l'iguana comune (Green iguana) (3) dal Sud America e l'iguana verde (Iguana rhinolopha) (3) dal Centro America.

La specie appena descritta è caratterizzata da una caratteristica macchia nera tra l'occhio e la cavità dell'orecchio (timpano). I giovani e i giovani adulti hanno un motivo a tappeto dorsale, la colorazione si oscura con l'invecchiamento (ad eccezione della parte anteriore del muso).

In Guadalupa si era già verificato in precedenza che l'iguana verde comune si è accoppiata con le iguane delle Piccole Antille attraverso la competizione e l'ibridazione che sta arrivando anche nelle Piccole Antille. Le iguane comuni potenzialmente invasive dei lignaggi dell'America centrale e meridionale rischiano di invadere altre isole e devono essere differenziate dalle iguane melanistiche endemiche della zona.

La Lista Rossa IUCN (4) elenca l'iguana verde come “Minima preoccupazione”, ma non è riuscita a differenziare le popolazioni, alcune delle quali minacciate di estinzione. Con la nuova proposta tassonomica, queste popolazioni insulari endemiche possono essere considerate come un'unità di conservazione con le proprie valutazioni.

«Con l'aumento del commercio e delle spedizioni nella regione dei Caraibi e le attività di restauro post-uragano, è molto probabile che ci saranno nuove opportunità per le iguane invasive di colonizzare nuove isole abitate da lignaggi endemici», condivide il ricercatore capo il professor Frédéric Grandjean (5) dell'Università di Poitiers (Francia).

Gli studiosi descrivono le comuni iguane melanistiche delle isole di Saba e Montserrat come un nuovo approccio e mirano a stabilire le sue relazioni con altre iguane verdi. Ciò può aiutare gli ambientalisti a differenziare accuratamente questa discendenza endemica dalle iguane invasive e indagare sulla sua popolazione ecologica e biologica su queste due isole molto piccole che sono soggette a una serie di disturbi ambientali tra cui uragani, terremoti ed eruzioni vulcaniche.

Il professor Frédéric Grandjean spiega: «Le azioni prioritarie per la conservazione della specie Iguana melanoderma sono la biosicurezza, la riduzione al minimo della caccia e la conservazione dell'habitat. Le autorità marittime e aeroportuali di entrambe le isole devono essere vigili sui movimenti delle iguane o dei loro sottoprodotti, in entrambe le direzioni, anche se gli animali rimangono all'interno del territorio della stessa nazione. Il rafforzamento delle capacità e la sensibilizzazione dovrebbero rafforzare il sistema di biosicurezza delle isole e rafforzare l'orgoglio per questa specie di punta.»

Le principali parti interessate negli sforzi di conservazione dell'area sono la Dutch Caribbean Nature Alliance (DCNA), (6) la Saba Conservation Foundation (SCF), (7) il Montserrat National Trust (MNT) (8) e il UK Overseas Territories Conservation Forum (UKOTCF). (9)

Riferimenti:

(1) Painted black: Iguana melanoderma (Reptilia, Squamata, Iguanidae) a new melanistic endemic species from Saba and Montserrat islands (Lesser Antilles)

(2) Iguana delicatissima

(3) Green iguana

(4) IUCN Red List of Threatened Species

(5) Frédéric Grandjean

(6) Dutch Caribbean Nature Alliance (DCNA)

(7) Saba Conservation Foundation (SCF)

(8) Montserrat National Trust (MNT)

(9) UK Overseas Territories Conservation Forum (UKOTCF)

Descrizione foto: Un'iguana crogiolarsi che ottimizza, dopo diverse prove, il suo riscaldamento da una posizione curva quando il sole è basso all'orizzonte sulla costa sopravento di Saba. - Credit: M. Breuil.

Autore traduzione riassuntiva e adattamento linguistico: Edoardo Capuano / Articolo originale: A new species of black endemic iguanas in Caribbeans is proposed for urgent conservation

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.