Due macachi clonati nel nuovo centro per la clonazione dei primati di Shanghai

I macachi clonati Zhong Zhong e Hua HuaLa Cina ha creato a Shanghai un centro di ricerca sulla scienza del cervello che si concentra sullo studio della clonazione delle scimmie per promuovere l'industrializzazione di tale tecnologia.

Secondo i media il nuovo sito scientifico, progettato e sviluppato congiuntamente dall'Istituto di neuroscienze CAS(1) della Chinese Academy of Sciences(2) e dal governo locale, si occuperà della ricerca di modelli di malattie non umane, tecnologie di intelligenza neurologica e sviluppo della medicina. Il dottor Poo Mu-ming, direttore dell'istituto di neuroscienza CAS che ha collaborato al lavoro, ha affermato che la nuova struttura ha anche lo scopo di promuovere la ricerca e lo sviluppo di malattie cerebrali basate sulle tecnologie utilizzate nella clonazione delle scimmie.

La ricerca sulla clonazione delle scimmie aiuterà a diagnosticare e curare le malattie del cervello, come i tumori cerebrali. Potrebbe anche aiutare a sviluppare nuovi farmaci con la collaborazione di aziende mediche internazionali, ha affermato Poo. Il dottor Boqin Qiangn,(3) studioso dell'Accademia cinese delle scienze mediche, ha detto che l'istituzione del parco aiuterà i ricercatori a sfruttare meglio i vantaggi regionali per sostenere la ricerca nelle scienze del cervello.

Lo scorso gennaio (2018), l'Institute of Neuroscience di CAS ha annunciato di aver clonato con successo due macachi da cellule somatiche utilizzando il metodo che ha creato Dolly. Questo evento è considerato un passo avanti nella scienza del cervello e nella clonazione non umana. “Gli standard che stiamo seguendo per sviluppare la piattaforma di ricerca sulle scimmie sono ancora più severi di quelli in Europa e negli Stati Uniti. La tecnologia della clonazione delle scimmie aiuterà anche a ridurre l'uso delle scimmie nella ricerca, grazie allo stesso background genetico. I due macachi clonati di nome Zhong Zhong e Hua Hua godono di buona salute fisica e mentale”, ha spiegato Poo.

La clonazione dei due macachi ha stimolato critiche tra le organizzazioni di difesa degli animali, come gli iscritti all'associazione per il trattamento etico degli animali (PETA), che lo ha definito uno “spettacolo dell'orrore” e ha chiesto l'immediata sospensione di questo tipo di esperimento sugli animali.

A questo proposito, Poo ha insistito sul fatto che gli standard applicati sono “ancora più severi di quelli dell'Europa e degli Stati Uniti” e che i due macachi clonati ora vivono come “normali scimmie”.

Riferimenti:

(1) Istituto di neuroscienze CAS

(2) Chinese Academy of Sciences

(3) Poo Mu-ming

(4) Boqin Qiang

Park launched in Shanghai to study monkey cloning

Foto: WEB

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.