La Cina crea un fucile laser capace di produrre ustioni che potrebbero portare alla morte

La Cina crea un fucile laser capace di produrre ustioni che potrebbero portare alla morteLe armi laser che colpiscono le persone non sono più una questione di fantascienza in Cina, dove una società afferma di aver sviluppato un fucile d'assalto laser che può sparare a un bersaglio da quasi un chilometro di distanza e produrre ustioni che potrebbero portare alla morte.

Il quotidiano indipendente di Hong Kong 'South China Morning Post' ha pubblicato la notizia(1) che un'azienda cinese ha sviluppato lo ZKZM-500,(2) un'arma che, nonostante sia descritta come “non letale”, produce un fascio invisibile di energia capace di passare attraverso gli oggetti e causare la “Carbonizzazione istantanea” della pelle e dei tessuti umani.

Secondo uno scienziato, vicino al progetto dell'Istituto di ottica e meccanica di precisione dell'Accademia delle scienze cinese, a Xian (provincia dello Shaanxi),(3) il nuovo dispositivo è in grado di bruciare i vestiti in una frazione di secondo, per cui se il panno è infiammabile l'intera persona brucerà. Inoltre, siccome il laser è impostato su una particolare frequenza invisibile e non produce assolutamente alcun suono, nessuno saprà da dove viene l'attacco e sembrerà un incidente.

Il calibro dell'arma e di 15 mm, pesa tre chili, quasi lo stesso di un tradizionale fucile d'assalto AK-47, ha una portata di 800 metri e potrebbe essere montato su veicoli, navi e aerei. Ora questo fucile verrà prodotto in quantità industriali ed è probabile che le prime unità saranno consegnate alle squadre antiterrorismo della Polizia cinese.

Il prototipo è stato realizzato dalla 'ZKZM Laser', una società tecnologica di proprietà dell'istituto di Xian. Un rappresentante dell'azienda ha confermato che stanno cercando un partner, con una licenza per produrre armi o un partner nel settore della sicurezza o della difesa, per avviare una produzione su larga scala al costo di 100.000 yuan (13.250 euro / 15.000 dollari) per unità.

I fucili sono alimentati da una batteria ricaricabile al litio simile a quella trovata negli smartphone o nelle videocamere. È possibile effettuare più di 1.000 scatti, ciascuno della durata non superiore a due secondi.

Visti gli elevati rischi di uso improprio di questa arma, la progettazione e la produzione dei dispositivi saranno strettamente controllate e gli unici clienti saranno l'esercito e la polizia cinesi.

Riferimenti:

(1) China brings Star Wars to life with ‘laser AK-47’ that can set fire to targets a kilometre away

(2) ‘Laser AK-47’? Chinese developer answers sceptics with videos of gun being tested

(3) Shaanxi

Foto: WEB

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.