Localizzata in Congo una gigantesca foresta torbiera

CongoGli scienziati della University of Leeds e dell'University College London hanno scoperto quella che potrebbe essere una delle più grandi torbiere tropicali del pianeta, nelle remote paludi del Congo. La torbiera potrebbe contenere carbonio pari a i tre anni di di emissioni di combustibili fossili totali in tutto il mondo.

I ricercatori hanno mappato la torbiera “Cuvette Centrale” nel bacino centrale del Congo e hanno scoperto che ricoprono ben 145.500 km quadrati - un'area più estesa dell'Inghilterra. Le paludi potrebbero preservare in 30 miliardi di tonnellate di carbonio la cui esistenza era finora sconosciuta, facendo della regione uno degli ecosistemi più ricchi di carbonio della Terra.

Il team di ricerca britannico-congolese, co-guidato dal Prof Simon Lewis e il dottor Greta Dargie, aveva scoperto le paludi cinque anni fa. La loro ricerca, pubblicata su Nature, combina tre anni di analisi dei dati satellitari e stima che le torbiere del bacino del Congo stoccano quasi il 30% di carbonio torbiere tropicali del pianeta.

“La nostra ricerca dimostra che la torba nel bacino centrale del Congo si estende su una quantità colossale. È 16 volte più vasta della precedente stima ed è un unico grande complesso di entità superiore a qualsiasi altro luogo nei tropicii.”

“Abbiamo inoltre trovato 30 miliardi di tonnellate di carbonio che nessuno sapeva esistessero. La torba copre solo il 4% di tutto il bacino del Congo, ma fissa la stessa quantità di carbonio sotto terra di quella immagazzinata dagli alberi al di sopra del suolo, sul restante 96%.”

“Queste torbiere detengono quasi il 30% di carbonio torbiere tropicali del mondo, pari a circa 20 anni 'delle emissioni di combustibili fossili degli Stati Uniti d'America.”

La torba è un terreno umido di origine organica, composto di frammenti di vegetali parzialmente decomposti, ed è comune negli ambienti freddi, come la Russia settentrionale, Scandinavia e Canada. Le torbiere fungono da serbatoi di carbonio. La completa decomposizione della torba è impedita dall’acqua che la ricopre, e che trattiene il carbonio.

Ma se torbiere vengono drenate, sia perché convertite in piantagioni, o semplicemente a causa di una riduzione delle precipitazioni, la torba asciutta ricomincia a decomporsi e a liberare carbonio nell'atmosfera.

Fonte: salvaleforeste.it

Commenti

enzo (non verificato)

L'articolo è sicuramente viziato da un errore di traduzione.

L'originale da cui salvaleforeste lo avrà tratto, parlerà sicuramente di carbone ed anidride carbonica, non certo del carbonio di cui sono ricche anzi composte tutte le foreste del mondo!

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.