Studi scientifici sulle foreste diversificate e ricche di specie

ForesteDiversi studi scientifici hanno dimostrato che quanto più diversificata è una foresta, tanto più sana e produttiva delle piantagioni (o dei dei “boschi” piantatati a una sola specie). Fino ad oggi però mancava il motivo di questa differenza.

Un nuovo studio scientifico suggerisce che la diversità di specie arboree aumenta la capacità di adattamento del bosco, permettendogli di massimizzare l'energia solare.

Gli alberi assorbono l’energia solare in forme diverse, oltre ad avere diverse forme delle fronde. È quindi molti più probabile che la disposizione delle fronde massimizzi con maggiore efficienza lo spazio disponibile per l’assorbimento della luce solare. Maggiore accesso alla luce del sole consente di aumentare la biomassa e l'assorbimento dell'anidride carbonica.

“È una ipotesi comune che le questioni di complementarità,” Laura Williams, uno studente laureato in ecologia presso l'Università del Minnesota, ha detto in un comunicato stampa. “Questo è un caso di studio che fornisce prove a sostegno complementarità in uso dello spazio.”

Laura Williams ei suoi colleghi dell'Università del Minnesota hanno analizzato la salute dei 37 appezzamenti di alberi, alcuni con una sola specie, e altri con una combinazione di 12 specie di alberi.

Con pali e nastri, gli scienziati hanno misurato l'altezza per misurare le dimensioni di ogni chioma arborea, oltre che la circonferenza di tutti i tronchi, in modo di valutare la quantità totale di biomassa.

Dove vi erano diverse specie arboree, le diverse forme della chioma sono state in grado di colmare gli spazi tra albero e albero, approfittando al massimo della luce solare.

Le piantagioni forestali sono di solito basate su un sola specie: si tratta di monocolture. Ma la ricerca curata dell’Università del Minnesota, e pubblicata sulla rivista Nature Ecology & Evolution - suggerisce che le i boschi con più specie producono più legno e assorbono più carbonio.

“Questo studio dimostra come le foreste siano comunità costituite da alberi diversi che si adattano insieme e reagiscono ai loro vicini in modi che influenzano come l'intera funzioni dell'ecosistema”, spiega Laura Williams. Insomma, un bosco o una foresta non sono solo tanti alberi, ma tanti alberi diversi che interagiscono fra loro in modo imprevedibile, e collaborando in modo di sfruttare al massimo le risorse disponibili aumentare la capacità di adattamento.

Fonte: salvaleforeste.it

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.