Le supercittà intelligenti cinesi alimentate dal 5G


Le città tecnologiche cinesi alimentate dal 5G

Le città tecnologiche cinesi alimentate dal 5G per diventare un nuovo motore di crescita. Secondo un rapporto di Morgan Stanley, la prossima fase di crescita in Cina potrebbe venire dallo sviluppo di supercittà intelligenti attraverso la connettività 5G, le reti intelligenti, l'energia rinnovabile e i trasporti moderni.

Si aspetta che il rapporto di urbanizzazione del Paese cresca dall'attuale 60 percento al 75 percento entro il 2030, portando 220 milioni di nuovi residenti in città. Morgan Stanley definisce le supercittà tecnologiche intelligenti come cluster regionali di hub giganti circondati da grandi città satellite.

«A nostro avviso, la Cina è in procinto di essere un leader globale nello sviluppo di città intelligenti e cluster di città. A lungo termine, queste tendenze di urbanizzazione intelligente aiuteranno a sostenere la crescita della produttività e mitigare gli ostacoli alla crescita strutturale dovuti all'invecchiamento della popolazione», ha dichiarato Robin Xing, Chief Economist China Morgan Stanley.

Entro il 2030, le cinque città più grandi della Cina potrebbero avere una popolazione media di 120 milioni, o circa 15 volte più grande di New York. Perché l'urbanizzazione offre una nuova marcia per la crescita economica. (1)

Secondo il rapporto, la Cina ha spostato la propria strategia di urbanizzazione negli ultimi due anni allo sviluppo principalmente di cinque cluster di città nelle regioni avanzate, tra cui li distretti: Yangtze River Delta, Jing-Jin-Ji Area, Greater Bay Area, Mid-Yangtze River Area, Chengdu-Chongqing.

Secondo le stime la popolazione media dei primi cinque distretti urbani raggiungerà i 120 milioni entro il 2030, ciascuno vicino alla dimensione dell'intera popolazione giapponese. Il rapporto ha visualizzato la vita futura in una supercittà potenzialmente intelligente come il pendolarismo quotidiano tramite ferrovia ad alta velocità e veicoli automatizzati su reti intelligenti, famiglie automatizzate con dispositivi intelligenti Internet of Things (IoT) in esecuzione su una rete 5G di prossima generazione, nonché migliore assistenza sanitaria potenziata dall'intelligenza artificiale e dai big data.

Tale rapido sviluppo spingerà la domanda di telecomunicazioni e servizi pubblici, stimolando investimenti in aree come il cloud pubblico, l'infrastruttura 5G e i dispositivi IoT.

«Nel lungo periodo, le funzionalità smart city più avanzate, come automobili senza conducente, droni con consegna automatica e elettrodomestici completamente interconnessi e automatizzati dovrebbero portare la produttività a un livello superiore», ha affermato Shawn Kim, capo del team di ricerca Asia Technology di Morgan Stanley.

La ricerca ha suggerito che la transizione della Cina verso le supercittà, guidate dalla tecnologia, creerebbe numerose opportunità di investimento globale. Le città intelligenti emergeranno come un primo progetto pilota per gli operatori di telecomunicazioni per monetizzare gli investimenti in 5G, ha affermato Morgan Stanley.

Riferimenti:

(1) China’s Smarter Cities: The Key to Growth

Autore traduzione riassuntiva e adattamento linguistico: Edoardo Capuano / Articolo originale: China’s smart supercities powered by 5G to become new growth engine

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.