Dieci tecniche per mantenersi calmi

Dieci tecniche per mantenersi calmiNel mondo d'oggi non è sempre facile mantenere la calma, soprattutto in determinate situazioni: durante una discussione, problemi con il partner e via dicendo.

Inoltre un ruolo fondamentale è il tenore della vita moderna, in cui tutti noi dobbiamo confrontarci, con una miriade di problemi, che arrivano in continuazione stressandoci senza sosta.

Mike Fisher, fondatore della British Association for Anger Managment, ha svolto parecchi studi sulla gestione dello stress e sulla rabbia.

Si può dire benissimo che egli sia un esperto in questo ramo.

Di recente Mike ha divulgato alcuni validi consigli, che dovrebbero placare le anime irrequiete.

Si tratta di 10 strategie che aiutano ogni persona a mantenere la calma. Esse sono:

  1. Osservare il contesto generale: non bisogna mai concentrarsi sul dettaglio che alimenta la rabbia, bensì pensare e guardare alla problematica in modo più ampio. Farsi un quadro generale aiuta a mantenere la calma perché permette una riflessione a 360°.
  2. Ascoltare: nel momento in cui ci si confronta con una persona, è importante ascoltarla. Utilizzare l'empatia piuttosto che l'udito è un'ottima soluzione. Bisogna assimilare quello che dice una persona e non limitarsi a ‘sentirla’.
  3. Comunicare: esprimersi in maniera diretta con un tono non aggressivo è l'approccio migliore con cui confrontarsi con le altre persone.
  4. Reciprocità: ogni persona è un mondo a sé. Ha le sue idee, il suo modo di esprimersi e le sue convinzioni. Essere d’accordo… sul non essere d’accordo. L'accettazione del punto di vista altrui è molto importante, anche se a volte non si allinea al nostro pensiero, alla nostra cultura.
  5. La vittoria non serve: quando si discute con una persona è inutile fare la parte di colui che vuole diventare il 'vincitore'. Questa parte alimenta la competizione che è il sinonimo della tensione e non certo della calma. Un comune compromesso è la soluzione.
  6. Non considerarsi vinti: non bisogna assolutamente sottovalutarsi. Una persona che si considera perdente non alimenta certo la sua quiete interiore.
  7. Stile di vita: una vita a contatto con la natura, praticando una corretta alimentazione, elaborando un pensiero positivo, praticando spesso e volentieri dello sport, rappresenta per antonomasia la chiave per vivere bene.
  8. Il modello personale: bisogna smetterla di credersi al centro dell'universo. Un po' di umiltà fa sempre bene insomma. Non è detto che i comportamenti di altre persone siano per forza riferiti alla nostra persona.
  9. Gratitudine: accontentarsi di quello che si ha alimenta la calma.
  10. Il presente: il passato e il futuro non hanno alcun valore. Quel che è passato ormai è passato per cui è inutile ritornarci sopra. Bisogna vivere la vita solamente nel presente, perché è nel presente che si costruisce il futuro.

S O N D A G G I O

Ti ritieni una persona calma?

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.