Archive - 2014

Dicembre 24th

Lamentarsi serve a poco

Lamentarsi Oggi voglio parlarvi di un comportamento ormai comune all'umanità odierna e meccanica: il lamentarsi. In particolare voglio occuparmi del lamentoso.

Chi è il lamentoso?

Il lamentoso è colui il quale vede tutto “nero”, senza via d'uscita, osserva ogni problema col microscopio fissandosi su di esso ed ingigantendolo.

Tutto “normale” fin qui, visto anche il periodo in cui versa l'umanità, periodo di grandi cambiamenti climatici, sociali, politici, economici, insomma in tutti i campi. Il problema è che il lamentoso cerca qualcuno sul quale sfogare le proprie frustrazioni rendendolo, per ciò stesso (che palle!), partecipe dei propri problemi e “sciagure”.

Sì, perché il lamentoso fa della Vita mera sopravvivenza rendendosi proprio per questo vittima del caso. Il lamentoso crede in un destino già scritto, del resto questo gli conviene così non deve effettuare nessuno sforzo per migliorare se stesso e, di conseguenza, la propria Vita.

Quando incontrate un lamentoso (che libidine!) non aspettatevi di poter dialogare a doppio senso perché, prima o poi, lui comincerà a parlare di se e dei suoi problemi senza concedervi spazi per poter, a vostra volta, conversare. Del resto, secondo lui, i problemi sono solo suoi e sembrano perseguitarlo. Il lamentoso ingrandisce ogni accadimento che non riesce ad accettare, trasformandolo in tragedia.

Dicembre 23rd

Una base aliena nel cratere Aristarchus

MoonAlcune tra foto e filmati della NASA infatti nel corso della storia sono stati preventivamente “filtrati” dell’ente spaziale stesso al fine di occultare al pubblico una realtà extraterrestre che ormai è così evidente da non poter essere più celata con questi sotterfugi.

Sia nello spazio che su altri corpi celesti la presenza di artefatti e dei cosiddetti ufo è palese tanto che ormai ogni giorno, che la NASA voglia o no anche astronomi amatoriali riescono a catturare delle immagini eloquenti in questo senso.

Nelle immagini e video che vi presentiamo questa realtà extraterrestre sembra palesarsi ai nostri occhi lanciandoci una sorta di messaggio: ”Noi siamo qui e vi stiamo osservando”. Il “teatro” della loro manifestazione è ancora una volta la luna da tutti erroneamente ritenuto un corpo celeste fisiologico. Non possiamo non osservare infatti che la luna sembra essere “disposta” secondo una distanza ben precisa dalla terra che la mantiene lontana da ogni possibile evento catastrofico almeno per i prossimi cinque miliardi di anni.

Ma chi l’ha posta in quella posizione?

Forse una civiltà più evoluta della nostra?

Ma che cos'è in realtà la Luna?

Dicembre 22nd

Boeing malese: Un caccia ucraino ritornò alla base senza missili

Boeing maleseLa notizia è clamorosa ed è diffusa dal Komsomolskaya Pravda che ha riportato la testimonianza di un impiegato presso una base militare ucraina che ha affermato che il giorno dell’abbattimento del boeing Mh17 della Malaysia Airlines un jet da guerra Su-25 dell’esercito ucraino sarebbe partito con dei missili aria-aria e atterrato senza di essi.

Per il momento lo afferma solo una testimonianza sul Komsomolskaya Pravda tuttavia la notizia è abbastanza deflagrante e se confermata cambierebbe la prospettiva con cui si è sempre guardato a quanto successo quest’estate con l’abbattimento di un Mh17 della Malaysia Airlines con tutto l’equipaggio mentre sorvolava l’Ucraina dell’Est.

I media, gli Usa e Kiev hanno subito immediatamente accusato i separatisti anche se a riguardo non è stata fornita alcuna prova tangibile e soprattutto non si comprende per quale motivo i separatisti filorussi, appoggiati solo dalla Russia, avrebbero dovuto inimicarsi il mondo uccidendo degli innocenti senza motivo.

Sulla base della testimonianza raccolta dal quotidiano invece gli indizi punterebbero su un jet Su-25 da combattimento di Kiev che sarebbe partito da una base di Dnipropetrovsk portando dei missili che non aveva più al momento dell’atterraggio nel giorno in cui l’aereo della Malaysia Airlines è stato abbattuto.

Pagine