Archive - Apr 29, 2012

Obama e il suo strano discorso sull'Olocausto

Obama e il suo strano discorso sull'OlocaustoCome sapete, il lupo cambia strategia ogni qualvolta viene beccato con le mani nel sacco, in America i Lupi “presidenti” cambiano colore e modo di esprimersi, ma fanno tutti lo stesso sbaglio su ordine dei loro padroni, voi dite.. ma i lupi non hanno padrone, questi sono lupi scimuniti, rozzi, fuori dal branco e quindi emarginati asociali, la maggior parte dei Presidenti Americani sono dei pupazzi dipinti da lupi, chi gestisce il loro branco (Governo) sono i soliti Psicopatici che da generazioni controllano tutta l’Economia mondiale, ecco perché vogliono un Nuovo Ordine Mondiale, ma siamo sicuri che ci riusciranno?

Obama ci sta tentando come hanno fatto tutti gli altri presidenti prima di lui, eccetto un paio.

Ma veniamo a quello che ha detto Obama durante la manifestazione per la ricorrenza dell’Olocausto.

“In questo come negli altri giorni, dobbiamo fare più di un pensiero e del “mai più”, non bisogna accettare questo “mai più” come una promessa nel vuoto, come individui non possiamo pensare che, quello che è stato ieri fa parte del passato, dobbiamo far crescere nel fondo dei nostri cuori quell’armonia e pace nei confronti del prossimo”.